Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Milano, allerta meteo: fiumi Lambro e Seveso sotto monitoraggio
Cronaca

Milano, allerta meteo: fiumi Lambro e Seveso sotto monitoraggio

meteo milano

Allerta meteo, previsto un weekend di forti temporali a Milano. Monitorati i fiumi Lambro e Seveso.

Un’estate che singhiozza quella di questo 2019: il caldo afoso dei giorni scorsi sarà ben presto rimpiazzato da un weekend piuttosto piovoso per la città di Milano. Un cielo che da venerdì 14 giugno 2019, continua a farsi sempre più grigio: rovesci previsti in serata. Intanto l’allerta meteo è stata dichiarata a partire dalle 16:00 di questo pomeriggio: codice giallo, livello di gravità due su quattro.

Un weekend di temporali

“Flusso in quota da sudovest in intensificazione nel pomeriggio di oggi, venerdì 14 giugno, tendente a divenire più instabile in serata quando saranno possibili rovesci o temporali sparsi specie sui settori occidentali della regione fino alle prime ore di domani 15/06 – si legge -. Non esclusi sconfinamenti anche sull’alta Pianura nordoccidentale”. Così dichiara la protezione civile della regione Lombardia. Il comune di Milano rassicura e aggiunge che è già attivo il monitoraggio dei fiumi Lambro e Seveso e che ad essere coinvolte e a prestare servizio ci saranno anche le pattuglie della Polizia Locale e la squadra di servizio idrico Mm.

La giornata di sabato 15 giugno 2019 vedrà rovesci sparsi su tutta la zona prealpina e la situazione si farà più problematica -con piogge intense e temporali a partire dalla sera.

Per domenica 16 giugno 2019 ci saranno aggiornamenti e si spera, miglioramenti. A neanche due settimane dall’inizio ufficiale della stagione estiva, il Nord Italia continua ad aprire gli ombrelli anziché gli ombrelloni per ripararsi dai bollenti raggi solari. Una consapevolezza che arriva -è il caso di dirlo- come un fulmine a ciel sereno.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche