Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Rimini, violenza su due turiste tedesche: salvate da un senegalese
Cronaca

Rimini, violenza su due turiste tedesche: salvate da un senegalese

rimini violenza

Tentata violenza su due ragazze tedesche a Rimini. Arrestato l'aggressore rumeno grazie al coraggio di un senegalese originario di Bergamo

Ha la carnagione scura l’eroe che ha salvato la pelle invece bianchissima delle due ragazze tedesche di 24 e 26 anni in vacanza a Rimini. Lunedì 17 giugno 2019, in tarda serata, le due giovani in vacanza avevano deciso di fare due passi sulla sabbia fredda della notte quando sono state aggredite e molestate da un rumeno ubriaco. Un senegalese residente a Bergamo si è trovato per caso -anzi, per l’ultima sigaretta prima di tornare in albergo, su quella stessa spiaggia e, resosi conto della situazione, ha subito chiamato i soccorsi.

In riva al mare

Le due ragazze che hanno subito la tentata violenza sarebbero in un primo momento riuscite a divincolarsi e a scappare. Ma l’ubriaco rumeno, nonostante le sue condizioni, ha corso più veloce ed è riuscito a raggiungere le due tedesche che hanno ripreso a urlare e a dimenarsi fortunatamente guadagnando l’attenzione del ragazzo senegalese originario di Bergamo -anche lui in vacanza- che non ha esitato a contattare i carabinieri. Il ragazzo avrebbe poi cercato di fermare il rumeno bloccandolo per un braccio, ma l’uomo pareva non arrendersi.

Una delle due ragazze ha riportato una frattura alla mano. Sono state trasportate in ospedale e sono entrambe in stato di choc.

Presto le due ragazze verranno chiamate a testimoniare. I carabinieri hanno intanto già ascoltato la versione dei fatti dell’eroe senegalese. L’uomo rumeno, di 36 anni, è stato chiaramente arrestato e si trova in cella presso il carcere di Casetti, accusato di lesioni e di molestie sessuali.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche