×

Terremoto a Catania, forte scossa di magnitudo 3.9

La città di Catania si è svegliata grazie al terremoto che ha scosso la terra intorno alle 6.38 di lunedì 8 luglio. Magnitudo 3.9, nessun ferito.

terremoto catania
terremoto catania

Intorno alle 6.38 di lunedì 8 luglio la terra ha tremato nei pressi di Catania, in Sicilia. Secondo alcuni rilevamenti effettuati dall’Istituto di geofisica e vulcanologia il terremoto avrebbe avuto un’intensità pari a 3.9. Inoltre, l’ipocentro è stato calcolato a 17 chilometri di profondità, mentre l’epicentro nei pressi di Adrano.

Terremoto a Catania

Alle 6.38 di lunedì 8 luglio i cittadini catanesi si sono svegliati grazie al sisma che ha colpito la città. Secondo l’Ingv, l’Istituto di geofisica e vulcanologia, il terremoto avrebbe colpito in misura maggiore le città di Adrano, Biancavilla, Santa Maria di Licodia, Ragalna, Centuripe, Paternò. Magnitudo 3.9 secondo le rilevazioni: l’ipocentro, inoltre, si trovava a 18 chilometri di profondità.

La scossa è stata avvertita da moltissimi comuni e sui social sono apparse diverse segnalazioni. Per il momento, però, non si registrano danni a persone o cose: la situazione resta sotto osservazione. Prima di questa, infine, un’altra scossa di magnitudo pari a 2.9 aveva colpito i territori compresi tra Messina e Catania. Il terremoto è cominciato alle 5.27 di lunedì. L’ipocentro, in questo caso, è segnalato a 28 chilometri dalla città di Randazzo.

Terremoto a Udine

Alle 23.09 di domenica 7 luglio un’altra scossa è stata avvertita dai cittadini friulani della città di Udine. Il sisma aveva magnitudo pari a 3.2 e secondo i rilevamenti dell’Ingv l’ipocentro si trovava a 4 chilometri di profondità. L’epicentro, invece, a Verzegnis.

Anche in questo caso, però, non si registrano danni a cosa o persone.


Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.


Contatti:

Contatti:
Laura Pellegrini

Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.

Leggi anche