×

Intossicazione da monossido di carbonio: muoiono madre e figlio

Dramma nel Varesotto: madre e figlio muoiono per intossicazione da monossido di carbonio nel loro appartamento. Inutili i soccorsi.

fuga gas varesotto

Dramma nel Varesotto, dove madre e figlio – rispettivamente di 95 e 70 anni – sono stati trovati senza vita in casa nella mattinata di lunedì 28 ottobre. A lanciare l’allarme la famiglia, che non riusciva a contattare i cari da diverse ore: inutile l’intervento dei soccorsi. Una morte probabilmente causata da un’intossicazione da monossido di carbonio.

Morti madre e figlio

Tragedia a Gavirate, nel Varesotto, dove nella mattinata di lunedì 28 ottobre i cadaveri di una madre e suo figlio sarebbero stati ritrovati morti nel loro appartamento di via Pozzo. Secondo alcune prime ipotesi avanzate dalle forze dell’ordine, a causare la morte della coppia una fuga di gas. Le vittime avevano 95 e 70 anni: morto anche il loro cane, trovato senza vita nel salotto di casa.

Ad allertare il 112 i familiari della coppia, allarmatisi dopo diverse ore che non riuscivano a contattare i loro cari: sul posto accorsi i Vigili del Fuoco, Carabinieri della compagnia locale e 118, quali non hanno potuto altro far altro – una volta entrati nell’appartamento – che constatare il decesso della madre e del figlio.


Intossicazione letale

A causare la morte dei due sembrerebbe si tratti di un’intossicazione da monossido di carbonio, questo secondo i primi riscontri dei soccorritori e Vigili del Fuoco. I carabinieri hanno provveduto ad avviare le indagini del caso, volte a ricostruire per intero la dolorosa vicenda. Quella delle morti da monossido di carbonio è purtroppo una serie comune nei casi di cronaca: gas velenoso e particolarmente difficile da riconoscere, il monossido è inodore e insapore, ma altamente letale.

Prodotto da numerosi oggetti casalinghi, tra cui anche le stufe, è particolarmente difficile accorgersi di star respirando tale gas, cosa che lo rende – molto spesso – fatale.

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Lavinia Nocelli

Nata a Senigallia, classe 1994, è laureata all'Accademia di Belle Arti di Brera ed ha frequentato l'Ecole Supérieur de Journalisme. Oltre che con Notizie.it, collabora con Waamoz.

Leggi anche