×

Incidente frontale ad Arezzo: un morto e un ferito grave

Insieme alla ragazza, deceduta sul colpo, è morto anche il cagnolino che si trovava in auto con lei.

Incidente frontale Arezzo

Tragedia ad Arezzo, dove nella giornata di oggi, mercoledì 6 novembre 2019, si è verificato un tragico incidente frontale tra due auto. Il bilancio è di un morto e due feriti, di cui uno grave. Deceduto anche il cagnolino della vittima, una giovane di soli 29 anni.

Incidente frontale ad Arezzo

Il sinistro ha avuto luogo alle porte del capoluogo toscano, precisamente in zona Ristradelle. Il rettilineo interessato sarebbe quello che collega Olmo e Rigutino, parallelo alla strada regionale 71. La dinamica dello schianto non è ancora chiara, ma dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che una delle due vetture coinvolte abbia invaso la corsia opposta, causando così lo schianto. I mezzi coinvolti sono una Hyundai Qashqai, in rotta verso Rigutino, e una Hyundai Atos, diretta ad Arezzo.

La conducente di quest’ultima, la 29enne Helenia Rapini, è morta sul colpo.

Inutile il tempestivo intervento del 118 e dei Vigili del Fuoco, che hanno dovuto lavorare a lungo per estrarre il suo corpo dalle lamiere. L’impatto è stato troppo violento e, una volta estratta, per lei non c’era ormai più nulla da fare. Helenia non era la sola ad essere presente su quell’auto al momento dell’incidente: con lei si trovava un cagnolino, deceduto anch’esso per la violenza dello scontro.

Le altre due persone a bordo della Qashqai sono invece rimaste ferite. Uno, il più grave, è stato portato in elisoccorso all’ospedale di Firenze, dove è stato ricoverato in codice rosso. L’altro invece, lievemente ferito, ha rifiutato le cure.

Spetterà ora alle forze dell’ordine, giunte sul posto, effettuare i rilievi e stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche