×

Uomo ucciso a martellate: fermato il figlio di 38 anni

Un uomo di 76 anni è stato trovato morto nella ditta di infissi del figlio. Quest'ultimo è stato fermato dalla polizia

uomo ucciso martellate

Scomparso da lunedì, un uomo di 76 anni è stato trovato morto nei pressi della ditta di infissi del figlio. Proprio quest’ultimo, di 38 anni, lo avrebbe ucciso dopo che il padre avrebbe rifiutato di dargli per l’ennesima volta dei soldi.

Uomo ucciso a martellate

Per tanto tempo ha cercato di coprire i debiti del figlio che era finito in una grave situazione economica. Il 38enne, inoltre, era stato anche denunciato per alcune truffe ai fornitori. Nonostante tutto, però, l’uomo, di 76 anni, aveva continuato ad aiutare il figlio e lunedì scorso avrebbe deciso di andarlo a trovare sul posto di lavoro.

Da quel momento del 76enne non si hanno più notizie e la figlia nel tardo pomeriggio di ieri decide di recarsi presso l’azienda del fratello.

Proprio qui trova il corpo del genitore per terra in un lago di sangue. Attorno al corpo una carriola rovesciata e alcuni utensili. La donna ha lanciato immediatamente l’allarme, con l’ambulanza e la polizia che sono quindi giunti sul posto. Inutili, purtroppo, ogni tentativo di rianimazione: l’uomo era già morto.

Gli agenti di polizia hanno quindi rintracciato il figlio di 38 anni che aveva i pantaloni insanguinati ed era in stato confusionale. Poco dopo ha ammesso di essere stato lui ad uccidere il padre.

Una confessione al vaglio degli investigatori, con la Squadra mobile che continua ad indagare sul caso. Il movente sarebbe da ricondurre all’ennesima richiesta di soldi da parte del figlio che, davanti al rifiuto del padre, avrebbe perso la testa colpendolo più volte al capo con un martello.

L’omicidio potrebbe essere stato commesso nella serata di lunedì, sarà ora il medico legale a stabilire non solo le cause del decesso, ma anche l’orario.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche