×

Trema la terra in Valtellina: scossa di terremoto di magnitudo 2.7

Una lieve scossa di terremoto ha interessato la Valtellina: i cittadini si sono allarmati per il forte boato.

Terremoto Valtellina

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 della scala Richter ha raggiunto la Valtellina nella serata di mercoledì 20 novembre 2019. Stando alle prime informazioni non ci sarebbero danni a cose o persone.

Terremoto in Valtellina

Gli strumenti degli esperti della Sala Sismica INGV-Roma hanno individuato l’epicentro in Ponte di Valtellina, in provincia di Sondrio. La sua profondità si attesterebbe intorno ai 12 km. La scala Richter qualifica la magnitudo di 2.7 come propria di un terremoto molto leggero, generalmente non avvertito ma registrato dai sismografi e che dunque non causa danni.

La scossa si è verificata alle 21:22 e, seppur di lieve entità, i cittadini di diverse zone l’hanno avvertita comunque. Ad sentire il forte boato non sono stati soltanto gli abitanti del paese bensì anche i residenti in località come Postalesio che dista non meno di 20 km dall’epicentro.

Persino alcuni cittadini di Bergamo hanno dichiarato nel gruppo Facebook “Val Brembana di tutto di più” di essersene accorti da Valleva, Piazzatorre e Carona.

Fortunatamente non si sono registrati danni. Le persone però si sono preoccupate e allarmate e in diversi hanno chiamato i Vigili del Fuoco per chiedere informazioni.

Terremoto in provincia di Verona

Altre tre scosse di terremoto si sono registrate nella medesima giornata in provincia di Verona, tra Bovolone e San Pietro di Morubio. Il sisma è stato registrato tra le 1706 e le 17:09 con la medesima magnitudo di 2.7 sulla scala Richter. La scossa è stata poi seguita da due repliche rispettivamente di 2.2 e 2.0. Il loro epicentro si trova a 5 km da Bovolone ad una profondità di 20 chilometri.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche