×

Incendio ad Altofonte (Palermo): sono 400 le persone evacuate

Condividi su Facebook

Fiamme vicino Palermo, ad Altofonte: l'incendio ha costretto 400 persone ad abbandonare le proprie case.

incendio altofonte palermo

Ad Altofonte, paese di 10mila abitanti vicino Palermo, è divampato un incendio di origine molto probabilmente dolosa che ha distrutto i boschi sulla collina che sovrasta il paese e generato molti problemi ai cittadini della zona. Le fiamme, iniziate intorno alle 20.30 della serata di ieri, 29 Agosto, complice anche il vento di scirocco, hanno generato un fronte di fuoco lungo circa due chilometri che ha minacciato in particolare i residenti delle villette vicino alla collina, ma i cui effetti, come la fuliggine, si sono fatti sentire fino a Palermo.

Sarebbero 400 le persone evacuate e trasferite nel vicino campo sportivo del paese intitolato a Don Pino Puglisi su disposizione dei vigili del fuoco.

Fiamme a Palermo: l’incendio di Altofonte

La sindaca di Altofonte, Angela De Luca, ha lanciato un appello su Facebook: “La situazione è gravissima, tutti i cittadini che abitano sotto il bosco, anche zona Campo Vecchio, Cozzo di Castro, corso Piano Renda, devono allontanarsi.

Le fiamme e la cenere incandescente può causare roghi anche al centro abitato. Allontanatevi tutti dalle vostre abitazioni.. scendete a valle del paese. Subito”.

Anche Totò Cordaro, assessore al Territorio della Regione Siciliana, ha voluto mandare un messaggio ai cittadini: “Voglio raccomandare, in queste ore così drammatiche, ai cittadini di Altofonte -scrive su Facebook l’assessore – di ascoltare le indicazioni degli uomini del Corpo Forestale e dei Vigili del Fuoco all’opera in questo momento.

Sono state evacuate alcune villette e tutti gli uomini disponibili e tutti i mezzi sono impegnati sul fronte del fuoco. Stiamo facendo tutto il possibile e anche di più. Speriamo bene”. Più duro invece il commento del governatore della regione Sicilia, Nello Musumeci: “Gli incendi sono stati appiccati da criminali che hanno fatto partire le fiamme in sei punti diversi e a favore del vento. Un atto violento che sta pagando una intera popolazione”.

Musumeci ha poi rivolto un ringraziamento ai soccorritori: “Per tutta la notte oltre 150 uomini dei vigili del fuoco, della protezione civile e del corpo forestale hanno lavorato e continuano a lavorare senza tregua. Tutta la mia gratitudine”.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.