×

L’avventura di Romeo, a piedi da Palermo a Londra per raggiungere la nonna

Condividi su Facebook

Romeo ha dieci anni e, insieme al padre, è partito da Palermo per raggiungere Londra a piedi. Tutto questo per andare a trovare la nonna.

palermo-londra-a-piedi
palermo-londra-a-piedi

Romeo ha solo 10 anni, ma ha deciso di percorrere a piedi il percorso che porta da Palermo a Londra, solo per raggiungere la nonna. Il coronavirus aveva impedito all’anziana donna e al nipote di riunirsi, così il bambino, insieme al padre, ha deciso di affrontare questa folle avventura.

A piedi da Palermo a Londra, il viaggio di Romeo

La grande avventura di Romeo è inziata a giugno quando, dopo tanti mesi lontani dalla nonna, ha deciso di volerla raggiungere. Non con un semplice mezzo di trasporto, l’aereo non era tra le idee percorribili, ma a piedi, per 2600 chilometri, da Palermo a Londra. Il ragazzo, 10 anni, è nato a Londra ma vive da tempo a Palermo con la famiglia.

Il padre, Phil Cox, documentarista, ha deciso si accettare la sua richiesta di andare a trovare la nonna e percorrere a piedi il lungo viaggio.

L’avventura, iniziata il 18 giugno, è terminata il 20 settembre.

Tre lunghi mesi che sono stati documentati e filmati sulla pagina Facebook di Cox. Con foto e numerosi video, Romeo è diventato famosissimo sui Social grazie al suo entusiasmo e la sua estrema tranquillità nel fare quel viaggio così particolare. In uno dei tanti video, Romeo racconta come la triste situazione data dal lockdown lo aveva costretto a stare lontano dall’amata nonna. Era impossibilitato a utilizzare l’aereo quindi ha iniziato a pensare a un modo alternativo per raggiungere i suoi familiari londinesi.

Romeo e il padre Phil hanno anche deciso di utilizzare l’avventura come un mezzo per sensibilizzare i cittadini su alcune tematiche come l’immigrazione e l’educazione scolastica. È lo stesso Romeo, in un video, girato in mezzo alla vegetazione, a descrivere le finalità di quel viaggio. “Abbiamo voluto compiere questo viaggio anche per aiutare i migranti e due associazioni palermitane”.

Il bambino ha poi raccontato l’inizio del percorso e la fatica che non lo ha comunque mai fermato.

Una volti arrivati a Messina, padre e figlio hanno attraversato il Mediterraneo con una barca a vela che li ha portati fino al porto di Agropoli. Da lì hanno ricominciato a camminare per tutto lo stivale tra video e canzoni per cercare di non far pesare la fatica del percorso.

Una volta giunti a Londra, Romeo è stato accolto con grandi applausi da parte dei cittadini londinesi. Solo dopo le due settimane di isolamento Romeo potrà rivedere finalmente la nonna e ritornare poi in Sicilia per il rientro a scuola. Al momento l’epidemia in Gran Bretagna sta segnando picchi mai visti dall’inizio della fase critica.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.