×

Covid, isolata in Italia la nuova variante: il paziente è arrivato dal Regno Unito

Condividi su Facebook

Un uomo in Italia è risultato positivo alla nuova variante del Covid-19.

Speranza Natale
Speranza Natale

La nuova variante del Covid-19, scoperta nel Regno Unito qualche settimana fa, è stata trovata anche in Italia. Un paziente atterrato a Fiumicino è risultato positivo al ceppo inglese del virus. Si tratterebbe del primo caso nel Paese. L’uomo si trova attualmente in isolamento domiciliare insieme alla famiglia e agli altri contatti stretti.

La notizia è arrivata tramite un comunicato del Ministero della Salute.

Nuova variante Covid è in Italia

A confermare la presenza della nuova variante Covid in Italia è stato il Ministero della Salute in una comunicazione nella quale si sottolinea l’avvenuto sequenziamento del virus di un soggetto positivo riscontrando la medesima variante individuata in Gran Bretagna. “Il Dipartimento Scientifico del Policlinico Militare del Celio, che in questa emergenza sta collaborando con l’Istituto Superiore della Sanità, ha sequenziato il genoma del virus SARS-CoV-2 proveniente da un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna.

Il paziente, e il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute”, si legge nella nota.

Le caratteristiche del nuovo Covid-19

Gli esperti in questi giorni stanno studiando le differenze tra il Covid-19 diffuso in Europa dall’inizio della pandemia e la variante scoperta nelle scorse settimane nel Regno Unito.

Al momento la caratteristica rilevante di quest’ultima è la sua capacità di diffondersi, che sarebbe più alta rispetto al ceppo originario. Il rischio, dunque, è che il virus possa circolare in modo rapido. Oltre che in Italia e in Inghilterra alcuni casi sono già stati registrati in Olanda, Danimarca e Australia.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Rita Vitaioli
20 Dicembre 2020 20:52

Perche’ non chiudere gli spostamenti tra Stati e Regioni anziche’ tra Comuni?????


Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media