DomRaider, l'azienda leader del drop - catching di domini scaduti
DomRaider, l’azienda leader del drop – catching di domini scaduti
Aziende

DomRaider, l’azienda leader del drop – catching di domini scaduti

DomRaider

Nuove assunzioni per DomRaider, la start up francese specializzata in compra vendita di domini scaduti. Ecco di cosa si occupa e come lavora.

DomRaider è un’azienda nata nel 2013 in Francia. Specializzata nel “drop catching”, la start-up di occupa di recuperare i nomi di dominio scaduti e rivenderli all’asta. DomRaider è in fortissima crescita, in seguito all’ICO conclusasi il mese scorso, durante la quale è stata emessa la loro criptovaluta, il DRT, che ha permesso il finanziamento di un progetto sulla blockchain: la creazione di un ecosistema che ingloberà i principali attori delle vendite all’asta mondiali. In questa ottica di sviluppo la società sta cercando circa 40 nuovi collaboratori.

DomRaider: cos’è?

domraider Dopo il successo della prima start-up web francese, Prizee, nel 2013 Tristan Colombet crea DomRaider. Nel 2015, la società di Colombet conta 15 collaboratori e l’anno successivo comincia ad affermarsi sul mercato mondiale fino ad arrivare a oggi. Nel 2017 i collaboratori sono 30, e l’inventore Colombet è il responsabile CEO. Ma DomRaider non vuole fermarsi qui.

DomRaider: nuove assunzioni per la start-up francese

DomRaider, società localizzata nel cuore dell’Alvernia, lancia una nuova campagna di assunzioni per il progetto blockchain: circa 40 nuovi posti.

I posti da ricoprire riguardano diverse mansioni all’interno della società e riguardano offerte a tempo indeterminato. Un interesse particolare è riservato al profilo tecnico, che attualmente conta una decina di sviluppatori che dovranno lavorare sull’ecosistema blockchain. L’offerta riguarda anche i profili più internazionali, in risposta alla domanda del mercato mondiale sull’interesse delle criptomonete e delle aste. “Abbiamo privilegiato innanzitutto l’evoluzione della carriera al nostro interno, grazie alle formazioni. Accogliendo nuovi talenti, daremo un’accelerata alla roadmap del progetto”, dichiara Colombet.

Le job sessions di DomRaider

L’azienda di Colombet è in forte crescita e l’organico dei 30 collaboratori è distribuito in 3 paesi e parla 7 lingue. Per entrare a far parte di DomRaider bisogna partecipare a due job sessions organizzate dallo staff. La prima sessione si terrà l’8 dicembre nella sede stessa di DomRaider, a Clermond-Ferrand. Proprio per la posizione della job session, Damien Henriques, responsabile dell’ufficio comunicazione e marketing, afferma che è stato creato un sito apposito. Grazie a questo, i partecipanti potranno trovare informazioni utili alla prima sessione.

La seconda sessione si terrà il 15 dicembre, nel quartiere Confluence di Lione. Questa seconda posizione darà la possibilità di partecipare alla sessione a quanti avevano preferito i locali del Rokoriko di Lione.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*