Donna massacrata di botte, forti sospetti sul convivente
Donna massacrata di botte, forti sospetti sul convivente
Cronaca

Donna massacrata di botte, forti sospetti sul convivente

Donna

I carabinieri stanno interrogando l'uomo, che ha precedenti per violenze nei confronti della compagna.

Muore nel peggior modo possibile, una donna di 45 anni di Novara. Il corpo è stato trovato in un appartamento di Sozzago, nel Novarese. Almeno per il momento, non è esclusa l’ipotesi di omicidio. A dare l’allarme sono stati alcuni vicini della coppia, preoccupata per i rumori provenienti dall’appartamento. Sul posto sono giunti subito i carabinieri ed il medico legale.

Donna massacrata di botte

Secondo i primi accertamenti fatti dai carabinieri, la donna era in casa con il convivente, anche lui italiano, di 46 anni ed è probabile che sia stato lui ad ucciderla. A dare peso a tale ipotesi, ci sono le denunce nei confronti dell’uomo per violenze nei confronti della 45 enne. Anche se sono ci sono ancora molti punti da chiarire, e gli accertamenti degli investigatori del comando provinciale di Novara sono ancora in corso, sembra che tra i due vi sia stato un litigio.

Almeno per il momento, non sono chiari i motivi che hanno scatenato la lite durante il quale l’uomo si sarebbe accanito sulla convivente massacrandola di botte fino a ucciderla.

Intanto, i carabinieri stanno interrogando l’uomo. Secondo le prime informazioni, già in passato il 46 enne era finito in carcere per le violenze, ma la compagna lo aveva sempre riaccolto in casa e, in alcune circostanze, lo aveva anche difeso. Maggiori informazioni seguiranno nelle prossime ore.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche