×

Conti, Tria positivo: “Possibile disinnescare aumento dell’Iva”

Conti, le parole di Tria: "Disinnescare l'aumento dell'Iva è possibile". Deficit inferiore alle attese.

tria

Disinnescare l’aumento dell’Iva è possibile” ha rassicurato Giovanni Tria parlando della situazione dei conti dell’Italia, sottolineando anche come il “deficit sia in calo e ci siano margini di manovra”. “Anche a leggi vigenti, senza altre misure, il deficit per il 2020 sarebbe sostanzialmente inferiore al 2,1% del Pil previsto nel Def di aprile. Siamo molto sotto quel livello“. Stando a quanto riferito da Tria nel corso di un’intervista al Corriere della Sera, tutto questo sarebbe “il risultato di una politica di bilancio che ha permesso di portare avanti i programmi voluti dalle forze politiche, ma mantenendo i saldi di bilancio sotto controllo“.

Conti, Tria positivo

Stando alle parole di Tria, il deficit sarebbe inferiore alle attese sia per un risparmio sulle due misure bandiera del governo gialloverde, Quota 100 e Reddito di cittadinanza sia “per le maggiori entrate attese e i minori interessi sul debito“. “Si oscilla tra i 6 e gli 8 miliardi – ha proseguito -.

Dipende da noi, se sapremo conservare la calma sui mercati e quindi uno spread tra i titoli italiani e tedeschi sui livelli attuali o poco più bassi“. Tanti i risparmi, dunque, ma per evitare le clausole di salvaguardia, e quindi l’aumento dell’Iva, sarà necessario reperire 15 miliardi, cosa non facile, ma su cui Tria si sente di essere positivo. L’obiettivo posto non è infatti solo evitare l’aumento dell’Iva, ma una generale riduzione fiscale in direzione della flat tax.

“Troppa drammatizzazione”

Molte misure in Italia – conclude Tria – subiscono una drammatizzazione. Lo stesso dibattito sull’Iva lo mostra. Rispetto ad un ipotetico aumento, certo ben inferiore ai 23 miliardi, c’è chi parla di recessione, di crollo dei consumi…sciocchezze“. In Italia “sono state fatte manovre di bilancio molto più drammatiche di questa“.


Classe 1995, lodigiana di nascita, grande appassionata di danza, sport e viaggi. Laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano, coltiva da sempre l’interesse per il giornalismo. Dopo aver svolto uno stage nella redazione di un quotidiano locale, da ottobre 2018 collabora con Entire Digital Publishing in qualità di redattrice per Notizie.it.


Contatti:

Contatti:
Antonella Ferrari

Classe 1995, lodigiana di nascita, grande appassionata di danza, sport e viaggi. Laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano, coltiva da sempre l’interesse per il giornalismo. Dopo aver svolto uno stage nella redazione di un quotidiano locale, da ottobre 2018 collabora con Entire Digital Publishing in qualità di redattrice per Notizie.it.

Leggi anche