> > Elezioni in Lombardia, sondaggi e "fuga" del Pd verso Moratti

Elezioni in Lombardia, sondaggi e "fuga" del Pd verso Moratti

Letizia Moratti

Elezioni in Lombardia, sondaggi e "fuga" del Pd verso Moratti, decisivo l'orientamento finale del M5s in ordine al dem Pierfrancesco Majorino

Elezioni regionali in Lombardia, arrivano i primi sondaggi e le prime letture giornalistiche alcune delle quali parlano di una “fuga” del Pd verso  Letizia Moratti.

Il Tempo ad esempio cita un sondaggio Winpoll ed allude alla diaspora dei dem verso la candidata. Il sondaggio realizzato dall’istituto Winpoll tra il 30 novembre e il 1 dicembre offre comunque uno scenario incerto e i dati raccolti dicono che al momento “nessun candidato raccoglie la maggioranza assoluta dei consensi”. 

Elezioni in Lombardia, ecco i sondaggi

Attilio Fontana, presidente uscente e candidato leghista, resta il favorito con il 42% delle preferenze attribuite.

E Letizia Moratti? La sua candidatura indipendente dopo lo strappo con la giunta Fontana e con l’aiuto di Terzo polo Azione-Italia Viva, viene vista come divisiva. Moratti e la sua coalizione superano il 27% e staccano il candidato di centrosinistra Pierfrancesco Majorino del Pd, che è 20,9%. Il Movimento Cinque Stelle non ha un candidato ed ha un concettuale 6,3%.  

Il nodo di chi voteranno i Cinquestelle

Cosa potrebbe accadere secondo i sondaggisti Winpoll? Che “in caso i 5 Stelle decidessero di appoggiare Majorino, solo il 39% di chi ha votato i pentastellati alle politiche, sceglierebbe il candidato dem, il 24% Moratti e un 28% non saprebbe ancora chi votare.

Residuale invece la quota verso Fontana (5%)”.