Equipaggio rimorchiatore italiano ostaggio in Libia. Il rimorchiatore è di una società Napoletana, la Augusta Offshore | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Equipaggio rimorchiatore italiano ostaggio in Libia. Il rimorchiatore è di una società Napoletana, la Augusta Offshore
Cronaca

Equipaggio rimorchiatore italiano ostaggio in Libia. Il rimorchiatore è di una società Napoletana, la Augusta Offshore

L’equipaggio di un rimorchiatore d’altura italiano (clicca qui) è stato trattenuto nel porto di Tripoli da uomini armati: lo apprende l’ANSA da fonti qualificate, secondo le quali le persone a bordo sono otto italiani, due indiani e un ucraino.

I fatti, secondo le scarne informazioni disponibili, si sarebbero verificati ieri pomeriggio, quando il rimorchiatore stava sbarcando a Tripoli dei lavoratori libici. Alcuni uomini armati, tra cui uno che si sarebbe qualificato come il comandante del porto, hanno fermato l’equipaggio, impedendo al rimorchiatore di ripartire. Gli italiani e gli altri si troverebbero tuttora a bordo.

Il rimorchiatore è della società Augusta Offshore spa di Napoli. Augusta Offshore spa è una società italiana, fondata nel 1986, specializzata nel servizio di assistenza alle piattaforme petrolifere e in attività di esplorazione e produzione. La sede principale è a Napoli, dove è distaccato il dipartimento commerciale e tecnico; inoltre, la società ha basi operative in Italia a Siracusa, in Egitto al Cairo, in Brasile a Rio De Janeiro e Macaè.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche