Esplosione in acciaierie: quattro operai feriti | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Esplosione in acciaierie: quattro operai feriti
Cronaca

Esplosione in acciaierie: quattro operai feriti

esplosione

Quattro operai sono rimasti feriti a causa di una esplosione avvenuta questa mattina intorno alle 4 in un forno delle Acciaierie di Verona.

Quattro operai sono rimasti feriti a causa di una esplosione avvenuta questa mattina intorno alle 4 in un forno delle Acciaierie di Verona.

Esplosione in un forno delle Acciaierie di verona: il bilancio dei feriti

E’ di quattro feriti il bilancio delle persone che sono rimaste coinvolte in una esplosione avvenuta in un forno delle Acciaierie di Verona di lungadige Galtarossa, facente parte del Gruppo Pittini. Il fatto è accaduto questa mattina intorno alle quattro.

Gli operai rimasti feriti dall’esplosione sono stati subito soccorsi dai sanitari del 118 che sono intervenuti immediatamente sul posto con una automedica e quattro ambulanze. Due di questi si trovano in condizioni di media gravità e sono stati trasportati all’Ospedale di Borgo Trento. Gli altri due, che sono rimasti feriti in maniera più lieve, sono ricoverati al Policlinico di Borgo Roma. Nessuno dei quattro, fortunatamente, sembrerebbe in pericolo di vita.

Oltre ai sanitari del 118, sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri.

Le cause dell’esplosione

Secondo una prima ricostruzione di quello che è avvenuto, sembra che all’origine dell’esplosione ci sia una perdita di acqua da parte di una tubazione.

Il liquido poi sarebbe finito in uno dei forni, causando in questo modo lo scoppio una volta entrato in contatto con il materiale bollente.

A questo punto, il vapore e i piccoli pezzi di acciaio hanno colpito gli operai, che sono rimasti feriti.

I precedenti

Quello avvenuto questa mattina è solamente l’ultimo episodio che riguarda un’esplosione avvenuta in queste Acciaierie di Verona. Si tratta infatti del terzo incidente che è accaduto all’interno delle ex acciaierie Galtarossa, che poi sono divenute Riva e infine sono state rilevate all’inizio di quest’anno dal Gruppo Pittini.

La prima esplosione si è verificata lo scorso 4 luglio, quando una colonna di fumo fu causata dall’incendio di una cisterna d’olio e che fu notata praticamente in tutta la città. Fortunatamente in quella occasione non si sono registrati feriti.

Il secondo incidente, invece, è stato registrato lo scorso 16 agosto, quando lo scoppio accidentale di una valvola ferì due operai.

In quella circostanza, però, le due persone rimaste ferite sono state ricoverate nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Borgo Trento. I due operai, però, non sono mai stati in pericolo di vita.

Entrambi, infatti, hanno riportato ustioni di secondo e di terzo grado. In particolar modo, in uno le ustioni riguardano soprattutto il braccio, mentre all’altro la parte alta del busto e il viso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche