Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Florida, sparatoria in una banca: tre feriti, aggressore arrestato
Esteri

Florida, sparatoria in una banca: tre feriti, aggressore arrestato

Florida sparatoria
Florida sparatoria

Una rapina andata male, a Sebring sono intervenuti gli uomini della Swat. L'uomo si è arreso ed è stato arrestato.

In una banca in Florida si è verificata una sparatoria. Una rapita finita male. I feriti registrati sono tre e, dopo l’intervento degli Swat, l’aggressore si è arreso permettendone così l’arresto.

Florida, sparatoria in banca

A Sebring, in Florida, un uomo è entrato nella Sun Trust Bank armato e, con l’intenzione di commettere una rapita, ha sparato. Secondo le prime informazioni e secondo quanto riporta Tgcom 24, i feriti sono tre. Dopo la chiamata al 991, sul luogo è arrivata la polizia ma, nonostante le insistenze, l’uomo – di cui non si conosce l’identità – non si è arreso facilmente. Soltanto a seguito dell’entrata nell’edificio bancario delle teste di cuoio degli Swat – la sezione della polizia americana dedicata a compiti di alto rischio – l’uomo ha alzato le mani, consegnandosi. Tutti gli ostaggi sono stati liberati e l’aggressore è stato arrestato.


L’intervento della polizia

Secondo quanto riporta il sito statunitense updateamerica.com, sarebbe stato proprio l’aggressore a chiamare il 991, il numero unico che i cittadini nordamericani devono comporre per qualsiasi emergenza, al fine di segnalare il proprio sparo intorno alle 12.30.

Circa i feriti non si hanno molte informazioni, non si sa se sono dipendenti o clienti e nemmeno la gravità delle feriti. “Lavoriamo a stretto contatto con i funzionari e cerchiamo di prenderci cura di tutti gli interessati, forniremo maggiori informazioni non appena possibile”, aveva fatto sapere il capo dell’ufficio comunicazioni della Sun Trust Bank. Intanto, le varie aziende e scuole della zona sono state chiuse per tutto il periodo di intervento.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche