Brasile, stupro su bimba di due anni: una gang lo uccide | Notizie.it
Brasile, stupro su bimba di due anni: una gang lo uccide
Esteri

Brasile, stupro su bimba di due anni: una gang lo uccide

brasile stupro

Ancora violenza in Brasile: un uomo, accusato di aver stuprato e ucciso la figliastra di due anni, viene rapito e ucciso da un gruppo criminale.

Edson Neri Barbosa Dos Santos, uomo di 27 anni residente in Brasile, è stato atrocemente rapito e ucciso da un gruppo criminale. Il momento della cattura è stato anche immortalato da un video di uno dei rapitori per poi essere postato su alcuni social network.

Secondo quanto viene riportato dal portale brasiliano “Correio“, la vittima era il sospettato principale di un altro orribile reato: quello di aver abusato sessualmente e ucciso una piccola bimba di soli due anni. La vicenda si è verificata a Salvador, città costiera del Brasile.

Le accuse e le testimonianze

Il ventisettenne stava scappando dalla polizia. Infatti, dopo che le forze dell’ordine locali lo avevano accusato di aver stuprato e ucciso la figliastra di soli due anni, l’uomo si era dato alla fuga. Il tentativo, però, di scappare dalla giustizia è terminato velocemente: a fermarlo è stata una famosa gang criminale chiamata Bonde do Maluco.

I malavitosi hanno deciso, così, di farsi giustizia da soli e di punire Dos Santos per il tragico e brutale assassinio della figliastra.

Una volta catturato, l’uomo è stato legato, torturato brutalmente e poi ucciso con diversi colpi di pistola.

Il comunicato della polizia

Nelle ore successive alla pubblicazione del video, la polizia ha riferito di aver ricevuto conferma dal Dipartimento della scientifica che il corpo dell’uomo, trovato con i segni di colpi di arma da fuoco, è quello di Dos Santos. Ora gli agenti brasiliani stanno cercando di rintracciare i componenti della gang.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi 192 Articoli
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.