×

Donna sparisce nel nulla: uccisa dalla figlia e seppellita in giardino

Scomparsa da mesi. La donna è stata ritrovata cadavere nel giardino della sua abitazione. Arrestati figlia 17enne e genero.

daniela nerina cicchini

Daniela Nerina Cicchini era scomparsa dalla sua abitazione nell’estate del 2018. Nessuno aveva avuto più sue notizie e le indagini per ritrovarla si erano arenate sin da subito senza avere una svolta. La donna è però stata ritrovata cadavere. La drammatica scoperta è avvenuta per caso, in una fossa nel giardino dell’abitazione, quando una vicina è entrata nella proprietà per recuperare un lenzuolo portato via dal vento.

Gli inquirenti hanno scoperto che ad ucciderla è stata la figlia 17enne, insieme al suo compagno di 45 anni. I due, dopo l’omicidio, hanno continuato a vivere insieme nella casa.

Scomparsa nel nulla

Nessuno aveva avuto più sue notizie. La donna era scomparsa nel nulla, e nemmeno la Polizia era stata in grado di ritrovarla. A meno di un anno dalla sua scomparsa, però, il suo corpo è stato rinvenuto per caso da una vicina.

La donna è infatti entrata nel giardino per recuperare un lenzuolo volato con il vento. A quel punto, si è resa conto dell’esistenza di una griglia all’interno del giardino, sotto la quale era seppellito il corpo di Daniela. La terribile storia arriva dall’Argentina, dove la vittima abitava con la sua famiglia.

L’ultimo avvistamento a giugno 2018

La donna era uscita di casa dicendo di dover vedere un uomo, ma da allora si sono perse le sue tracce.

In molti hanno pensato che potesse essersi allontanata volontariamente, ma in realtà era più vicina di quanto si potesse credere. Il corpo è stato ritrovato con le mani e i piedi legati con una corda di nylon, avvolto in un lenzuolo. I due colpevoli del delitto sono stati arrestati.

Stando a quanto riferito dai media locali, il rapporto tra madre e figlia non è mai stato roseo. Ci sarebbero stati dissapori sin dall’infanzia della giovane.

La figlia aveva anche accusato la madre di maltrattamenti, venendo così allontanata da casa per un periodo. Le cose erano poi peggiorate quando la ragazzina ha iniziato una relazione con un uomo molto più grande di lei, il 45enne complice dell’omicidio. Pare che la coppia abbia avuto anche due figlie.

Contents.media
Ultima ora