Donna torturata in un rituale di magia: le marciscono le gambe | Notizie.it
Donna torturata in un rituale di magia: le marciscono le gambe
Esteri

Donna torturata in un rituale di magia: le marciscono le gambe

brasile donna torturata

La donna ha vissuto giorni di vero inferno: il marito l'ha tenuta prigioniera sottoponendola ad atroci torture.

Una storia di pura e assurda violenza: una donna di 31 anni, madre di una bambina, è stata segregata per giorni come una prigioniera nella casa di famiglia ad Anapolis, città che si trova nel centro del Brasile. Il suo aguzzino era il marito, Washington Ribeiro, 30 anni.

Stando a quanto riporta FanPage, la donna avrebbe subìto gravissime ferite a causa delle continue e violente torture perpetrate dall’uomo in una serie di rituali di magia nera durati diversi giorni. L’identità della donna è rimasta protetta.

Le cosce si sono putrefatte

Ribeiro minacciava continuamente la donna dicendo che se fosse scappata o avesse dato l’allarme, l’avrebbe offerta come sacrificio umano. La 31enne però, raccogliendo le forze e una buona dose di coraggio, è riuscita a fuggire da casa. Appena uscita dall’abitazione si è subito precipata alla polizia dove ha denunciato quanto accaduto. La donna ha approfittato dell’assenza del marito allontanatosi dalla proprietà per fare la spesa.

Le conseguenze delle violenze inflitte alla donna sono disatrose e fanno davvero paura.

La carne presente sulle cosce della donna si è letteralmente putrefatta. Sulle gambe, infatti, si sono formate due grandi aree di carne morta dove pelle e tessuto sono marciti. L’uomo l’ha colpita ripetutamente sempre nella stessa zona utilizzando attrezzi di legno per “placare gli spiriti maligni”. Washington Ribeiro, a causa delle violenze inflitte alla moglie di 31 anni, è accusato di tentato femminicidio dalla polizia brasiliana.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche