×

Islanda, storia della misteriosa casa bianca su un’isola sperduta

Questa piccola casa bianca è piena di misteri: chi l'ha costruita e perchè? Tra le ipotesi anche quella che si tratti di un rifugio antizombie

casa bianca isola islanda

Nell’arcipelago di Vestmannaejar, appena al largo della costa meridionale dell’Islanda, su una remota isola deserta chiamata Elliðaey, si trova una casa bianca e solitaria in mezzo ad una verde collina. Questa casa da anni alimenti misteri e leggende.

In molti si chiedono chi abbia costruito quella casa e perchè. Attratta dalla sua storia, la popolare cantante islandese Bjork, avrebbe cercato di comprarla per poterci costruire uno studio di registrazione e viverci. Tutto però fu rapidamente smentito: Bjork aveva parlato con il governo islandese riguardo un’altra isola (chiamata anch’essa Elliðaey) nei primi anni 2000, ma si ritirò dal progetto a seguito di una reazione negativa della stampa. Insomma, non vi è alcuna connessione tra la cantante e l’isola disabitata di Elliðaey.

Molte le ipotesi sulla casa

Ma il fascino emanato dall’isola, stando a quanto riporta il sito the vintagenews.com, sembra non sopirsi mai.

Molte le ipotesi nate per trovare delle risposte, alcune davvero molto…fantasiose.

Una teoria popolare sostiene che la casa sia stata costruita da un eccentrico miliardario che pianificò di trasferirsi a Elliðaey in caso di un’apocalisse zombi. Altri invece ritengono che l’abitazione sia usata come ritiro spirituale di un fanatico religioso eremita. Per alcuni invece la casa… non esiste affatto! Si tratta semplicemente di un trucco fotografico per poter raccontare una storia interessante.

Ma la realtà, purtroppo, potrebbe essere meno eccitante di quanto suggerito da queste voci. Sicuramente l’isola è stata abita da diverse famiglie dal XVIII secolo ma probabilmente è completamente disabitata dagli anni ’30. La vita sull’isola era estenuante e solitaria: le principali fonti di cibo erano pesce e pulcinella di mare.

Gli ultimi cinque abitanti decisero così di trasferirsi sulla terra ferma.

Paradiso per gli uccelli

L’isola e la casa sono un paradiso per gli uccelli. Oltre alle numerose pulcinelle di mare che vivono sull’isola, Elliðaey è anche un’importante area di nidificazione per le procellarie e altri uccelli marini. Per questo motivo, è ufficialmente elencato come riserva naturale e area protetta. Le compagnie turistiche che operano nella penisola di Vestmannaejar offrono gite di un giorno in questa splendida e selvaggia località, ma per il momento, la piccola casa bianca e il resto dell’isola rimangono non occupate.

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.


Contatti:

Contatti:
Alberto Pastori

Nato a Magenta (MI), classe 1984, è laureato magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per ChiliTV, That's All Trends e Ultima Voce.

Leggi anche