×

Russia, mamma taglia orecchio al figlio per punizione: arrestata

Ha deciso di punire il figlio per un piccolo furto e gli ha tagliato il lobo dell'orecchio. Madre arrestata.

violenze

Una donna russa è stata accusata e arrestata per un macabro reato. Avrebbe tagliato un orecchio al figlio per punirlo. Il ragazzino aveva rubato 5,85 sterline dalla borsetta della donna, che presa da un raptus di rabbia avrebbe deciso di punire fisicamente il ragazzino.

A insospettire è stato un precedente di cui si è resa protagonista la donna: sembra abbia reciso le dita del cadavere del marito che era stato assassinato.

La macabra punizione

La donna ha picchiato il figlio più giovane con un guinzaglio con borchie metalliche per poi costringerlo a camminare fuori nudo legato a una corda. La madre avrebbe poi rinchiuso il figlio nel locale caldaia impugnando un coltello artigianale per amputargli parte del lobo dell’orecchio destro come punizione.

Stando a quanto emerso, il ragazzino avrebbe compiuto un piccolo furto, rubando 500 rubli, equivalenti a 5,85 sterline, dalla borsa della donna. A notare la ferita sono state le insegnanti del ragazzino, nonostante indossasse un cappellino per nascondere i segni. Sarebbe stata proprio la scuola ad avvertire la Polizia.

Il precedente con il marito

La donna è stata arrestata e rischia fino a 10 anni di carcere dopo l’apertura a suo carico di una causa penale.

Sarebbe infatti imputata per aver inflitto gravi lesioni fisiche a suo figlio, come affermato dal comitato investigativo russo. La 46enne sarebbe inoltre già coinvolta in un’altra indagine legata alla morte del marito. Il corpo dell’uomo è stato infatti ritrovato da alcuni pescatori senza dita e legato. Ad essere accusata del macabro gesto è proprio la donna, mentre il figlio maggiore è già stato arrestato con l’accusa di omicidio.

Contents.media
Ultima ora