Filippine, forte scossa di terremoto a ovest di Manila | Notizie.it
Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Terremoto di magnitudo 6.3 nelle Filippine, 5 morti
Esteri

Terremoto di magnitudo 6.3 nelle Filippine, 5 morti

Terremoto nelle Filippine
Terremoto nelle Filippine

Le foto pubblicate sui social dai residenti mostrano edifici crollati e crepe nei muri, ma al momento non sono state registrate vittime.

Una forte scossa di terremoto è stata registrata nelle Filippine alle 17.11, ora locale. La notizia è stata diffusa dall’Usgs, il servizio geologico statunitense, che ha classificato il sisma di magnitudo 6.3 sulla scala Richter, dopo la correzione dell’iniziale stima a 6.4. L’epicentro è stato localizzato a Orani, riporta Il Meteo, a 60 chilometri a nord-ovest di Manila. L’ipocentro è invece situato a una profondità di 40,2 chilometri. Paura nella capitale, dove molti edifici nel centro cittadino sono stati evacuati, si apprende da Rai News 24.

Il bilancio al momento è di cinque morti, riporta l’Ansa. Le vittime hanno perso la vita a causa del crollo di due diversi palazzi, uno a Poroc (tre le vittime) e un altro a Lubao, che ha ucciso una donna anziana insieme alla nipote.

Filippine, edifici crollati

Danni agli edifici

Il terremoto ha provocato ingenti danni alle infrastrutture, come mostrano le immagini pubblicate dai residenti sui propri canali social, primo fra tutti Twitter.

Alcuni edifici sono crollati, altri hanno pavimenti rotti e crepe sui muri visibili tanto all’interno quanto all’esterno.

Danni terremoto

Diversi testimoni, riporta Il Sussidiario, hanno raccontato che gli uffici nelle città di Makati e a Bonifacio Global City hanno ondeggiato. Secondo quanto si apprende dal britannico Express, la scossa è stata avvertita anche a Luzon, città situata a notevole distanza da Manila. Un testimone ha raccontato: “Sono quasi caduto mentre camminato. Per fortuna non ci sono stati danni, ma la seconda scossa è stata molto forte, è durata circa 15-20 secondi“.

Pavimento rotto per terremoto

Resta alta l’allerta nel Paese, dove nel dicembre 2018 un sisma di magnitudo 7.2 a sud-est di Pondaguitan ha fatto scattare l’allerta tsunami. Un’altra forte scossa, di magnitudo 6, è stata registrata a marzo 2019, con epicentro a Guiuan.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Lisa Pendezza 2373 Articoli
Lisa Pendezza, nata nel 1994 a Milano. Laureata in Lettere con la passione per i viaggi, il benessere e la lettura, spera di riuscire a girare il mondo con una macchina fotografica in una mano e un romanzo nell'altra. Amante dei libri, si limita per ora a leggerne molti, con il sogno nel cassetto di scriverne uno.