Sarkozy processato per corruzione: è la prima volta nella V Repubblica
Esteri

Sarkozy processato per corruzione: è la prima volta nella V Repubblica

nicolas sarkozy
nicolas sarkozy

L'ex capo di stato transalpino avrebbe richiesto informazioni segrete a un togato della Cassazione riguardo l'affaire Bettencourt.

Per la prima volta nella storia della Quinta Repubblica francese un ex presidente viene processato per corruzione. Il protagonista della vicenda, infatti, è Nicolas Sarkozy, che sarà chiamato a processo davanti ai giudici del Tribunale. L’accusa è di aver corrotto un magistrato francese della Cassazione all’inizio del 2014. Inoltre, l’ex capo di stato francese sarebbe coinvolto anche nelle assegnazioni del prossimo Mondiale 2022. Vediamo i dettagli.

Le accuse

La giustizia ha bocciato le ultime richieste di ricorso presentate dal team dell’ex presidente francese. Nicolas Sarkozy, infatti, verrà processato nell’indagine sui sospetti di corruzione di alcune inchieste e indagini sul caso delle intercettazioni telefoniche. L’ex capo di stato transalpino avrebbe tentato di ottenere informazioni segrete da un alto magistrato della corte di Cassazione, Gilbert Azibert. Le informazioni, inoltre, riguardavano il sequestro delle sue agende nell’affaire Bettencourt. In cambio, infine, avrebbe promesso al togato una posizione prestigiosa a Monaco.

Al momento l’ex presidente francese non ha rilasciato alcuna dichiarazione riguardo i problemi giudiziari che lo coinvolgono. Le udienze dovrebbero tenersi a Parigi nel corso dei prossimi mesi.

Il caso Quatar 2022

Le accuse di corruzione non sono l’unico problema che Sarkozy dovrà affrontare. Infatti, l’ex capo di stato transalpino sarebbe coinvolto anche nel caso dell’assegnazione del Mondiale di calcio del 2022 in Qatar. Le ultime notizie riguardano il fermo di Michel Platini: il team precisa che il francese non è stato arrestato, ma solo interrogato come testimone. Le autorità francesi, infine, sospettano il coinvolgimento dell’ex presidente francese nelle trattative con il Qatar per i prossimi Mondiali di calcio.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Laura Pellegrini
Classe 1998, cresciuta condividendo il sogno del padre. Veronese di origini, ma milanese acquisita. Studentessa universitaria presso la facoltà di "Comunicazione e Società" con un grande sogno nel cassetto: costruire una carriera internazionale e un nome nel giornalismo politico. Amante dei viaggi e curiosa rispetto ai fatti di attualità, insegue con determinazione il suo obbiettivo.