×

Bimba azzannata da un coccodrillo: fratello maggiore riesce a salvarla

Azzannata da un coccodrillo alla gamba destra, una bimba si è salvata grazie al tempestivo intervento del fratello.

Bimba azzannata da coccodrillo

Una bimba è stata azzannata da un coccodrillo a Palawan, nel sud delle Filippine. A salvarle la vita impedendo all’animale di trascinarla in acqua è stato il fratello quindicenne.

Bimba azzannata da un coccodrillo

Haina Lisa Jose Habi, questo il nome della vittima, stava camminando su una traversata di bambù sopra un torrente insieme ad Hasim, suo fratello maggiore. Stando a quanto è emerso, il ragazzo era davanti a lei e aveva raggiunto la riva mentre lei si trovava ancora sul ponte. Ad un certo punto dall’acqua è emerso un coccodrillo lungo oltre quattro metri che ha affondato i denti nella gamba di Haina e tentava di trascinarla in acqua con sé.

La ragazzina ha dunque iniziato ad urlare attirando l’attenzione del fratello, che ha preso delle pietre da terra e ha cominciato a lanciarle contro il rettile.

Quindi è riuscito ad afferrare la sorella e ad estrarre la sua gamba dalle fauci del coccodrillo. Avendo riportato un taglio profondo, lei è stata subito trasportata al RHU Balabac Hospital dove, stando ai media locali, si troverebbe ricoverata in condizioni stabili.


Alla Polizia ha dichiarato che nel momento dell’aggressione era convinta di morire. “Vedevo i suoi denti e dentro la sua bocca“, ha raccontato agli agenti, aggiungendo la sua immensa gratitudine per il fratello Hasmim che le ha salvato la vita. Intanto gli ufficiali si stanno adoperando per trovare l’animale, temendo che possa costituire una minaccia e colpire di nuovo. Il tenente colonnello Faltado ha infatti avvertito i residenti della zona di prestare la massima attenzione nell’attraversare i corsi d’acqua.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche