×

Passione sullo yacht provoca schianto: Cheya Handley confessa

Condividi su Facebook

In Australia, un anno e mezzo fa, un lussuoso yatch si schiantò contro un faro: accusati lo skipper e la marinaio Cheya Handley.

Cheya Handley

In Australia, Cheya Handley era un membro dell’equipaggio di uno yatch di lusso e ha finalmente confessato il suo errore: ha “distratto”, offrendogli il proprio corpo, lo skipper che ha lasciato il comando del timone. Il risultato? Lo yatch si è schiantato contro un faro.

L’errore confessato da Cheya Handley

Cheya Handley ha 26 anni ed è australiana. Era membro dell’equipaggio del Crystal Blue, un lussuoso yacht che si è schiantato contro un faro sulla Gold Coast, in Australia. L’evento accadde il 3 marzo del 2018. Al momento dell’impatto, al timone non c’era nessuno, perché lo skipper Jeremy JJ Piggott si era lasciato travolgere in una passione focosa con la giovane marinaio, dimenticandosi del suo dovere.

L’incidente ha causato ben 140 mila dollari di danni. Lo yacht ha proseguito la navigazione senza lo skipper al comando, fino all’impatto con il faro.

Successivamente si è schiantato contro un altro yacht ormeggiato prima di arenarsi. Le parole della ragazza erano di auto-colpevolezza: nella deposizione, ha dimostrato di aver compreso i propri errori. Ha spiegato, inoltre, che sia lei che Jeremy avevano bevuto ed erano ubriachi.

All’inizio di quest’anno, Jeremy JJ Piggott si è dichiarato colpevole di due accuse per aver incautamente violato il suo dovere ed è stato multato per 4 mila dollari, mentre la Cheya Handley ha ricevuto una multa di mille dollari.

La giovane marinaio fu licenziata dall’agenzia di charter marini, ma di recente è stata riassunta e promossa. Con un post su Facebook, Cheya afferma quanto le sia mancato lavorare lì e descrive le vibrazioni positive che il Crystal Blue le provoca.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche