×

A 17 anni uccide mamma e fratellino a colpi di pistola: ferito il papà

Condividi su Facebook

A 17 anni uccide la mamma e il fratellino di 6 anni. Ferito a colpi di pistola anche il padre. La tragedia è successa Midland in Virginia.

uccide mamma e fratellino
uccide mamma e fratellino

Uccide la mamma e il fratellino di 6 anni, poi spara al padre, ferendolo. La folle ira omicida ha coinvolto un ragazzo di 17 anni, Leviathan Henry Norwood. Levi, come viene soprannominato da amici e parenti, ha cercato di far perdere le proprie tracce, fuggendo a bordo di un’auto rubata.

E proprio in seguito alla denuncia dei proprietari della vettura è stato possibile rintracciare il giovane assassino, il quale è stato identificato e arrestato. È successo in Virginia, negli Usa.

Uccide mamma e fratellino: 17enne arrestato

Una famiglia distrutta per sempre dall’incontenibile ira di un figlio, che a colpi di pistola ha ucciso il fratello di 6 anni, Wyatt, e la mamma di 34 anni, Jennifer Norwood. A lanciare l’allarme è stato il padre del 17enne.

Una volta rientrato in casa, infatti, ha trovato senza vita moglie e figlio. L’uomo, 37 anni, non è riuscito a bloccare il killer, impedendogli di scappare. Prima di fuggire però, Levi ha cercato di sbarazzarsi per sempre dei suoi cari: ha sparato al padre e si è allontanato a bordo di un’auto rubata. Il papà è sopravvissuto e ha contattato i soccorsi, che hanno provveduto a ricoverarlo in ospedale, dove versa ancora in gravi condizioni.

Fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita.

Dopo la fuga del ragazzo, le forze dell’ordine hanno setacciato l’area limitrofa, servendosi anche di cani e droni. L’indomani è arrivata la denuncia di un’auto rubata: si trattava proprio del mezzo con il quale Levi ha fatto perdere le sue tracce. Nella mattinata di sabato 15 febbraio, infatti, a poche ore di distanza dell’efferato omicidio, il giovane è stato rintracciato in Carolina del Nord.


La segnalazione era arrivata dai dipendenti di un negozio, i quali, in contatto con le forze dell’ordine, hanno denunciato la presenza di un sospetto taccheggiatore. Attraverso la vettura rubata è stato possibile individuare e riconoscere il giovane killer, il quale è stato trasferito in prigione in attesa della convalida del fermo.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.