×

Coronavirus, Austria blocca un treno per presenza di casi sospetti

Condividi su Facebook

L'Austria ha bloccato un treno Eurocity al Brennero perché a bordo dello stesso avrebbero viaggiato due casi sospetti di coronavirus.

Coronavirus Austria treno

A causa della presenza a bordo di due casi sospetti di coronavirus, un treno Eurocity proveniente dall’Italia è stato fermato dall’Austria al Brennero. A renderlo noto è stata la stampa austriaca che ha specificato come due persone abbiano manifestato febbre alta e i sintomi tipici dell’infezione.

Poco più tardi le autorità del luogo hanno specificato di aver bloccato tutto il traffico ferroviario da e per l’Italia. A poca distanza da questa stessa notizia si è saputo che il trasporto tra Austria e Italia riprende regolarmente e che i due casi a bordo non hanno avuto conferma di positività al coronavirus.

Coronavirus: Austria blocca treno

Il convoglio copre la tratta tra Venezia e Monaco e a dare l’allarme è stato lo stesso capotreno di Ferrovie dello Stato che ha informato l’Austria della presenza a bordo dei due. Costoro sono stati fatti scendere a Verona a scopo precauzionale, ma resta il fatto che oltre 300 persone sono venute a contatto con i passeggeri in questione.

Per evitare quindi che sul treno ci sia qualche contagiato che possa mettere piede in terra austriaca il capitano distrettuale responsabile del distretto di Innsbruck-Land ha impedito l’ingresso del treno bloccandolo alla stazione di confine del Brennero sul territorio italiano.

Sono quindi le autorità italiane che si stanno prendendo carico della situazione e coordinando tutte le procedure per verificare che nessun passeggero abbia il virus. Così si legge in una nota del ministero dell’Interno austriaco.

A causa dell’exploit di contagi nel Nord Italia, diversi stati europei hanno infatti adottato misure drastiche. Ad esempio la Romania ha disposto la quarantena obbligatoria per tutte le persone in arrivo dalla Lombardia e dal Veneto o che abbiano ivi soggiornato negli ultimi 14 giorni.

Una donna romena si trova per esempio ricoverata in ospedale a Buzao in attesa di effettuare i test perché proveniente dal lodigiano.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.