×

Non può salire sul tappeto elastico perchè Down: bambino in lacrime

Condividi su Facebook

George Dodsworth, affetto da Sindrome di Down: gli viene proibito di salire sul tappeto elastico.

Non può salire sul tappeto elastico perchè Down: bambino in lacrime

In lacrime al parco giochi: inizia così la giornata del piccolo George Dodsworth. Al bambino, affetto da Sindrome di Down, gli viene proibito di salire sul tappeto elastico. Insieme alla sua famiglia avrebbe dovuto trascorrere un allegro pomeriggio di divertimento, ma qualcosa è andato storto.

Il bambino è Down: l’assurdo divieto

George Dodsworth, di soli 6 anni, è al parco con la sua famiglia. È sabato pomeriggio e la famiglia si trova in un noto centro giochi a Chatham, nel Kent. Mentre però i fratelli maggiori si avvicinano al tappeto elastico, il piccolo George viene fermato perchè ritenuto non idoneo.

Secondo la madre si sarebbe trattata di una chiara discriminazione nei confronti di suo figlio, affetto da Sindrome di Down. Per la donna non hanno infatti retto le spiegazioni dei dirigenti del parco: per loro le linee guida della British Gymnastics Associations sono chiare e vanno rispettate. Pare infatti che i clienti con sindrome di Down abbiano poca stabilità all’interno delle vertebre del collo e per questo hanno bisogno di una autorizzazione da parte di un medico o, meglio ancora, di un pediatra.

La donna non ha assolutamente accettato il comportamento di cui è stato vittima George e per questo, di fronte alle lacrime del figlio, ha chiamato la stampa locale per denunciare l’accaduto. Una storia straziante che ha visto il bimbo allontanato dai suoi fratelli più grandi proprio nel momento in cui stava per togliere le scarpe. La madre ha infatti dichiarato che “George era in lacrime. È stato davvero uno shock sentire qualcuno dire che, poiché ha la sindrome di Down, non è in grado di fare qualcosa.

Sono sempre stata il tipo che lo spinge a fare tutto come gli altri miei figli. Li ho cresciuti allo stesso modo“. E continua dicendo: “Quando era più piccolo mi è stato detto di invogliarlo al tappeto perché avrebbe aiutato il suo tono muscolare. Penso che salire dovrebbe essere a discrezione del genitore e per lui è stato sempre sicuro”.

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Andrea Ienco

Nato a Milano, classe 1992, è laureato in Storia all'Università degli Studi di Milano Statale. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Libero Quotidiano e TGCOM24.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.