×

Belgrado, in 1500 violano le norme covid per una maxi festa

Il covid non ferma le feste a Belgrado: 1500 persone partecipano clandestinamente agli eventi.

covid Belgrado festa con 1500 persone

La pandemia da covid-19, in quanto tale, impone in tutto il mondo una serie di regole restrittive per evitare la diffusione del contagio, ma sempre più spesso si verificano delle situazioni che, per la voglia di evasione, spingono a comportamenti irresponsabili.

L’ultimo esempio in tal senso arriva da Belgrado, capitale della Serbia, dove 1500 persone hanno partecipato lo scorso weekend a due enormi feste organizzate nella più completa inosservanza dalle leggi anti contagio.

Covid, a Belgrado festa con 1500 persone

La polizia serba, informata probabilmente da alcune segnalazioni, è intervenuta nelle due grandi feste – una nel centro di Belgrado con circa 1000 persone e un’altra con circa 600 – ed ha provveduto a disperdere l’enorme massa di persone non con poche difficoltà.

Hanno fatto seguito delle sanzioni e degli arresti, cinque nello specifico, che avrebbero riguardato gli organizzatori e alcuni partecipanti che avrebbero mostrato resistenza all’intervento delle forze dell’ordine. Il tutto avviene in una situazione epidemiologica non certo favorevole all’organizzazione di eventi di questa portata: a Belgrado, città che conta circa 1,4 milioni di abitanti, sono in media duemila i nuovi contagi giornalieri.

Quanto avvenuto nella capitale della Serbia non rappresenta purtroppo un caso isolato, ma anzi, come accennato in precedenza, evidenzia come ancora molte persone tendano a sottovalutare l’impatto sociale generale che possa avere una riunione di così tante persone ammassate senza il minimo rispetto delle regole necessarie per contenere la diffusione del coronavirus.

Contents.media
Ultima ora