×

Figliuolo aggiorna il piano vaccini: 45 milioni di dosi in arrivo entro giugno

Tra aprile e giugno l'Italia avrà a disposizione 45 milioni di vaccini: il commissario Figliuolo ha aggiornato il piano per la somministrazione.

Figliuolo aggiorna piano vaccini

Il generale Francesco Paolo Figliuolo ha aggiornato il piano vaccini sulla base delle consegne previste per questa settimana e si è posto l’obiettivo di iniziare a immunizzare le categorie produttive a partire dalla fine di maggio. Nel trimestre che va da aprile a giugno, ha spiegato, avremo infatti 45 milioni di dosi (15 milioni al mese): “È la quantità giusta“.

Figliuolo aggiorna il piano vaccini

La settimana cruciale per i nuovi arrivi sarà quella dal 15 al 22 aprile quando verranno distribuiti alle strutture sanitarie delle regioni oltre 4,2 miloni di sieri. È infatti prevista la distribuzione di oltre tre milioni di Pfizer suddivisi in due mandate di 1,5 milioni, circa mezzo milione di Astrazeneca, oltre 400 mila di Moderna e di più di 180 mila di Johnson & Johnson.

Ciò significa che si potranno somministrare 315 mila dosi ogni giorno, con la speranza che le case farmaceutiche frazionino le consegne e non le facciano tutte alla fine del mese. Dato l’arrivo di queste dosi, durante la riunione convocata lunedì 12 aprile dal presidente del Consiglio, il commissario Figliuolo ha aggiornato il governo sui prossimi passi.

Contando tutte le consegne previste entro la fine di aprile, entro il 30 ci saranno a disposizione oltre 8 milioni di dosi: “Se le Regioni rispetteranno i tempi previsti non lasceremo indietro nessuno“.

L’importante sarà ora recuperare i ritardi accumulati perché, essendo solo il 15,4% degli adulti ad aver ricevuto almeno una dose, di questo passo il 70% si raggiungerebbe solo a dicembre e non entro l’estate. Ma anche su questo Figliuolo si è detto tranquillo: “Tra luglio e settembre avremo 84 milioni di dosi. Non ci sarà alcuno slittamento“.

Contents.media
Ultima ora