Finlandia: accoltella le persone inneggiando ad Allah, almeno un morto
Finlandia: accoltella le persone inneggiando ad Allah, almeno un morto
Esteri

Finlandia: accoltella le persone inneggiando ad Allah, almeno un morto

attacco in finlandia

Attacco armato in Finlandia, al grido di Allah Akhbar uno o più uomini hanno accoltellato i passanti. Almeno un morto e diversi feriti

Ha accoltellato diverse persone per strada nella città di Turku, in Finlandia, al grido di Allah Akbar. E’ accaduto poco fa nella città capoluogo della minoranza svedese ad ovest del paese, a poca distanza dalla piazza del mercato Puutori. Qui, come riferito dai media internazionali, diverse persone sarebbero rimaste ferite a seguito dell’attacco con coltello e stando alle prime informazioni vi sarebbe almeno una vittima, poichè in strada sarebbe stato visto un corpo coperto da un lenzuolo.

Inoltre sembra che l’attentatore, che correva in mezzo alla strada urlando frasi inneggianti ad Allah non avrebbe agito da solo anche se la notizia è ancora da confermare: la polizia finlandese sta cercando, in questi minuti, i possibili complici dell’uomo che poco dopo aver attaccato i passanti è stato ferito ed in seguito arrestato.

Almeno sei i feriti, un morto. Immagini di persone rimaste a terra dopo l’attacco

Le persone rimaste ferite sarebbero almeno sei, un uomo e cinque donne, come riportato dal Tabloid finlandese Ilta-Sanomat, alcune delle quali rimaste a terra nella zona centrale della città, poco dopo l’attacco, come raccontato dalla tv Yle ; l’assalitore sarebbe stato colpito alle gambe dalla polizia, che ha aperto il fuoco contro di lui riuscendo ad immobilizzarlo prima di arrestarlo.

La conferma di un decesso è arrivata anche da alcuni testimoni citati dai media locali, e dalle immagini di alcuni video amatoriali postati in rete che mostrano il corpo a terra. La tv svedese Yle, citando testimoni a Turku, scrive “Erano in tre, correvano in mezzo alla strada e gridavano Allah Akbar”.

In alcuni filmati sarebbbe possibile udire le gride di uno degli attentatori, non è chiaro se durante l’attacco armato o se negli istanti immediatamente successivi. La polizia finlandese ha lanciato un appello rivolto ai residenti, invitandoli ad abbandonare il centro della città in questi momenti ancora concitati, e con i possibili complici dell’aggressore ancora a piede libero. Intanto nell’aeroporto di Helsinki e nelle stazioni ferroviarie di tutto il Paese, ha confermato la polizia, è stata aumentata la sicurezza. A seguire il video che mostra l’istante nel quale uno dei presunti assalitori inneggia ad Allah, ripreso da un vicino palazzo.

La tensione dunque resta alta, dopo gli attentati in Spagna ed ora anche in Finlandia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche