Neonato muore subito dopo il parto: procura apre inchiesta
Neonato muore subito dopo il parto: procura apre inchiesta
Cronaca

Neonato muore subito dopo il parto: procura apre inchiesta

neonato morto
Neonato muore dopo parto, aperta inchiesta

Un fatto tragico che ha sconvolto la vita di due neogenitori. Questa mattina alle 5.30 il loro neonato è morto. a quanto dicono, a seguito di problemi con il liquido amniotico. Tre ostetriche e una specializzanda dell'ospedale sono indagate per omicidio colposo, ma le indagini proseguono.

Un fatto tragico che ha sconvolto la vita di due neogenitori. Questa mattina alle 5.30 il loro neonato è morto. A quanto dicono, a seguito di problemi con il liquido amniotico.

Al momento è stata fatta una denuncia contro ignoti, ma le indagini proseguono, nelle prossime ore scopriremo più dettagli.

Il caso

La mamma, 33 anni, avrebbe avuto una gravidanza regolare e molto serena. Sarebbe stata seguita addirittura dalla Margherita, la struttura interna all’ospedale di Careggi che prevede il parto naturale.

Il travaglio della donna è iniziato mercoledì, ma quando si è verificata la rottura delle acque, i medici hanno subito capito che c’era qualcosa che non andava. Infatti, sembra proprio che vi era un problema legato al liquido amniotico nel quale si trovava il bambino.

Seguendo il protocollo, la donna è stata trasferita nel reparto maternità del nosocomio.

Nonostante la situazione non sembrasse, inizialmente, molto preoccupante, al nosocomio hanno deciso di optare per il parto cesareo.

Il parto, dicono i medici e le ostetriche, è stato regolare e, apparentemente, senza complicazioni, ma il bambino, una volta nato, ha mostrato fin da subito molti problemi di reattività agli stimoli esterni.

A questo si è aggiunta poi un’acidosi metabolica che ha gravemente alterato l’equilibrio del suo piccolo organismo, provocando anche alcune emorragie fatali agli organi.

A questo punto il neonato è stato subito ricoverato in terapia intensiva, ma questa mattina alle 5.30, purtroppo, il suo cuoricino ha smesso di battere.

La denuncia del padre

E’ stato il padre del bambino a presentare immediatamente una denuncia al posto di polizia, chiedendo di fare accertamenti volti a capire cosa è successo durante in parto.

In questo momento il fascicolo è ancora contro ignoti, le indagini stanno proseguendo e il padre è in attesa di accertare i ruoli e le presunte responsabilità del personale sanitario che prestava servizio in reparto durante l’accaduto.

La stessa azienda sanitaria ospedaliera ha avviato le procedure per capire le reali cause del decesso del bambino.

C’è un precedente

Purtroppo l’ospedale di Careggi non è nuovo a casi come questi. Lo scorso anno, infatti, si verificò un caso analogo semore all’ospedale fiorentino.

Una bimba, nata ad aprile, morì il 12 luglio a seguito di garvi danni subiti durante il travaglio.

In questa occasione si individuarono subito i probabili responsabili: tre infermiere e una specializzanda in ginecologia, che a seguito dell’accaduto furono indagate per omicidio colposo.

La campagna #bastatacere

Quando nasce un figlio dovrebbe essere un momento meraviglioso, poter stringere tra le braccia il tuo bambino è una sensazione unica, ma non sempre l’esperienza che la donna prova durante il parto è delle migliori.

A seguito di anni e anni di denunce, un gruppo di mamma hanno deciso di mettersi insieme e fondare la campagna #bastatacere che ha come obiettivo ultimo quello di portare alla luce i troppi e ancora sconosciuti, abusi, violenze, maltrattamenti e negligenze in sala parto al fine di eviatare che casi di morti neonatali o donne rese incontinenti per manovre spregiudicate dei medici non vi siano più.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Kindle Paperwhite 3G
189 €
DeLonghi En80.Cw Inissia Nespresso Crema
49.99 €
Panasonic MJ-L500 Estrattore di succo 150W Nero, Argento spremiagrumi
129.9 €
Huawei P10 Lite 32GB 3GB Ram Blue
215 €