×

Germania, socialdemocratici smentiscono trattative per coalizione

Condividi su Facebook

Germania, il giornale Bild annuncia trattative per la Grosse Koalition, ma giunge tempestiva la smentita dei socialdemocratici.

Germania, secondo Bild, importante testata tedesca, sono imminenti le trattative tra Spd e l’Unione cristiona-democratica per la cosiddetta Grosse Koalition (grossa coalizione). Nella serata di ieri giovedì 30 novembre, Angela Merkel, leader di Cdu, Horst Seehofer, numero uno di Csu, e Martin Shulz, capo di Spd, hanno incontrato il presidente della Repubblica della Germania Frank-Walter Steinmeier.

Nel meeting, le varie parti avrebbero preso accordi. Ma i socialdemocratici smentiscono.

Germania grosse Koalition

La notizia è stata diffusa dall’importante giornale tedesco Bild. In Germania, l’Spd e l’Unione cristiano-democratica sarebbero in procinto di incominciare le trattative per la tanto chiacchierata Grosse Koalition. Bild ha sottolineato che nella serata di ieri, giovedì 30 novembre, Angela Merkel (Cdu), Horst Seehofer (Csu) e Martin Schulz (Spd) hanno preso parte ad un incontro con il presidente della Repubblica Frank-Walter Steinmeier.

Le parti in gioco si sarebbero accordati sull’avvio dei colloqui per una nuova edizione della Grosse Koalition. I socialdemocratici smentiscono però questa notizia.

germania

Smentita socialdemocratici

La smentita è giunta tempestiva, nonostante l’autorevolezza del giornale Bild. Martin Schulz, presso uno statement di fronte alla stampa, ha dichiarato a Berlino che “le notizie sono false e non c’è alcun automatismo per una Grosse Koalition.

Ieri abbiamo concordato la linea della riservatezza sugli esiti del colloquio e mi attengo a questo”. Questo è il commento del leader di Spd sulle indiscrezioni diffuse da Bild. Martin Schulz ha comunque aggiunto che non bisogna escludere nessuna opzione, anche se ha ribadito che non vuole pressioni riguardo la tempistica tempistica.

Il presidio dei socialdemocratici dovrebbe prendere una decisione nella giornata odierna riguardo ad una mozione da presentare alla base del partito al congresso del 7 dicembre, ha scritto ancora Bild.

Se l’Spd votasse a favore, in quell’occasione, prima del periodo natalizio, le prime sedute dei colloqui esplorativi potrebbero avere luogo, in vista delle consultazioni vere e proprie.

Precedente

Settimana scorsa, il partito socialdemocratico tedesco Spd aveva escluso una riedizione della Grosse Koalition, in seguito al fallimento dei colloqui per la formazione di una coalizione Giamaica, composta da Verdi, Liberali e dal Cdu-Csu del cancelliere Angela Merkel. I socialdemocratici chiedono di andare a nuove elezioni, piuttosto che aderire a un esecutivo di larghe intese.

In seguito a questo primo rifiuto dei socialdemocratici, il presidente Franz-Walter Steinmeir aveva detto di aspettarsi che tutte le parti in campo ”siano disponibili al dialogo per formare un esecutivo in tempi vicini. Tutti i partiti sono tenuti a servire il Paese”. Secondo il presidente, chi si presenta alle elezioni per avere la responsabilità politica non può tirarsi indietro quando ce l’ha tra le proprie mani. Per Fran-Walter Steinmeier, questa responsabilità non può essere semplicemente rimandata agli elettori. I partiti dovranno quindi riformulare i loro atteggiamenti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.