×

Giornata Mondiale del Sonno: tutte le curiosità

Oggi, 18 marzo, è la Giornata Mondiale del Sonno. "Qualità del sonno, mente sana, mondo felice" è lo slogan dell'edizione di quest'anno.

Sonno

Oggi, 18 marzo, è la Giornata Mondiale del Sonno. “Qualità del sonno, mente sana, mondo felice” è lo slogan dell’edizione di quest’anno.

La Giornata Mondiale del Sonno

Qualità del sonno, mente sana, mondo felice” è lo slogan dell’edizione 2022 della Giornata mondiale del Sonno.

Questa giornata è stata ideata dalla World Association of Sleep Medicine, dal 2007, per ribadire l’importanza del buon sonno per la salute psicofisica dlele persone. Quest’anno la Giornata mondiale del sonno, celebrata in più di 90 Paesi del mondo, cade oggi, 18 marzo, come sempre nel venerdì che precede l’equinozio di primavera. La primavera, infatti, è la stagione del risveglio della natura e di tutti gli esseri viventi, che “rinascono” dopo un lungo inverno.

Giornata mondiale del sonno, curiosità: quanto si resiste senza dormire e quanto dormono gli animali

Come riportato da Focus, nel 1964 il 17enne Randy Gardner è rimasto senza dormire per 11 giorni e 25 minuti. Il giovane è stato monitorato da un team di medici durante l’esperimento e ha riportato seri cambiamenti a livello comportamentale e cognitivo. Il decimo giorno gli hanno chiesto di sottrarre ripetutamente 7 partendo da 100.

Il ragazzo si è fermato a 65, spiegando di non ricordare più quello che stava facendo. Fortunatamente non ha riportato danni mentali a lungo termine, anche se decenni dopo ha lui stesso raccontato di soffrire di insonnia. Nel 1977 Maureen Weston è riuscito a non dormire per ben 449 ore, ovvero quasi per 19 giorni.

Noi esseri umani passiamo un terzo della nostra vita a dormire. E gli animali? Gatti e cani dormono circa la metà della giornata, anche se in teoria i gatti dormono un paio di ore di più.

I più dormiglioni nel mondo animale, però, sono i pipistrelli, che dormono 20 ore al giorno, seguiti dall’armadillo gigante e l’opossum, che stanno svegli solo sei ore al giorno. Asini e cavalli, invece, dormono circa tre ore al giorno, mentre le giraffe solo due ore.

Giornata mondiale del sonno, curiosità: cosa sognano i ciechi e appetito

Cosa sognano i ciechi e non possono vedere il mondo con i loro occhi? Le persone dotate di vista quando sognano è come se guardassero un film. La maggior parte dei sogni coinvolge elementi visivi e sonori, mentre l’1% delle persone sperimenta sensazioni legate all’olfatto, al gusto e al tatto. Per i ciechi è diverso, perché sviluppano molto di più gli altri sensi. Per questo i loro sogni sono pieni di profumi, sapori e suoni. Il sonno influisce anche sull’appetito. Chi dorme poco ha livelli più alti di grelina, l’ormone che stimola l’appetito, e più bassi di leptina, che fa sentire sazi. Una buona notte di sonno permette al corpo di regolare la produzione dei due ormoni, bilanciando appetito e sazietà. Secondo alcuni studi, il sonno potrebbe aiutare a combattere l’obesità.

Contents.media
Ultima ora