×

Governo Draghi, atteso CdM il 17 marzo. La seduta sarà preceduta dalla cabina di regia

Emergenza Covid, ma non solo... saranno diversi i temi al centro del CdM atteso il 17 marzo. Nella mattinata la cabina di regia.

Governo Draghi CdM

Due appuntamenti cruciali attendono il Governo Draghi nella giornata di giovedì 17 marzo. Nella mattinata il premier presiederà la cabina di regia, mentre nelle ore successive è atteso il Consiglio dei Ministri nel quale verrà definita la road map che porterà l’Italia gradualmente fuori dall’emergenza covid.

Stando a quanto si apprende da fonti di Governo riportate da ANSA, nel pomeriggio di venerdì 18 marzo è atteso un secondo CdM durante il quale dovrebbero essere trattati temi caldi quali il caro energia e la crisi in Ucraina. 

Governo Draghi, i punti “caldi” che verranno discussi in CdM

Ad annunciare quali saranno i punti salienti trattati durante il prossimo CdM è stato il Ministro della Salute Roberto Speranza. Rivolgendosi alla Camera dei deputati ha dichiarato: “Domani il Cdm definirà un cronoprogramma di uscita dallo stato di emergenza che non verrà rinnovato”. 

La richiesta delle Regioni 

Nel frattempo le Regioni, attraverso la figura di Massimiliano Fedriga, hanno chiesto all’esecutivo che, entro Pasqua venga messo il punto fine alle restrizioni covid, precisando al contempo che è necessario mantenere alta l’attenzione. Quest’ultimo al termine della Conferenza delle Regioni ha aggiunto: “Dobbiamo procedere verso la normalizzazione: proprio per questo, le Regioni hanno sottoposto al Governo una proposta di piano d’azione in vista del prossimo provvedimento che dovrà regolamentare la transizione dopo la cessazione dello stato di emergenza da Covid-19, con l’obiettivo che, ove le condizioni epidemiologiche lo permettano, si possa già ipotizzare l’abbandono delle restrizioni entro Pasqua”. 

Contents.media
Ultima ora