×

Grillo contro giornalisti e conduttori televisivi

default featured image 3 1200x900 768x576
grillo1

Sul blog di Beppe Grillo si legge oggi un duro attacco contro la stampa. “I conduttori televisivi sono pagati dai partiti per sputtanarci” dice il leader del Movimento Cinque Stelle, che tra le sue numerose proposte lancia la creazione di una televisione pubblica che non abbia alcun legame né con la politica, né con la pubblicità.

I media nazionali italiani sono peggio dei partiti, dichiara Grillo con convinzione. Il comico genovese ha le idee chiare circa gli obiettivi del Movimento: ottenere il 100% dei deputati e senatori in Parlamento e poi potrà anche sciogliersi.

Il Movimento non avrà più motivo di esistere quando finalmente i cittadini saranno diventati “lo Stato”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora