Guida senza patente, con il bambino in braccio e al telefono
Guida senza patente, con il bambino in braccio e al telefono
Cronaca

Guida senza patente, con il bambino in braccio e al telefono

polizia

L'uomo era stato fermato per dei semplici controlli stradali

L’uomo che guidava senza patente e, senza nessun tipo di attenzione per la guida, è stato fermato dalla polizia stradale e sottoposto a sanzione.

Il caso

La vicenda, che ha dell’incredibile, è accaduta a Brindisi, dove un uomo si è messo al volante incurante del pericolo e della gravità del gesto che stava compiendo: era alla guida senza patente, con in braccio il piccolo figlio e, come se non bastasse, teneva nella mano destra, il proprio cellulare con il quale stava effettuando una chiamata.

L’uomo era stato fermato per dei normali controlli e solo grazie ad ulteriori controlli si è scoperto che non aveva mai conseguito la licenza per guidare. Il conducente, un uomo di 35 anni, è stato fermato alle porte della città di Brindisi, mentre si trovava alla guida di un autocarro; oltre a quelle già indicate, gli sono state contestate numerose infrazioni.

Guida senza patente

Tra le cronache dei giornali è sempre più frequente leggere casi di persone che guidano senza patente.

A Pelugo, nella provincia di Trento, un uomo che guidava senza patente, al blocco della polizia, non si è fermato ma è fuggito. A compiere questo folle gesto è stato un uomo di 30 anni della Val Rendena.

La polizia locale stava effettuando dei normali controlli, finalizzati alla verifica della copertura assicurativa dei veicoli, stabilita dal comune di Pelungo, quando, davanti a loro, hanno trovato il giovane trentenne che circolava a bordo della propria macchina sprovvisto di assicurazione. L’uomo alla vista dell’auto della polizia e, dell’alt, ha deciso di darsi alla fuga e di non fermarsi al comando degli agenti. Ulteriori controlli hanno accertato che l’uomo era privo anche della copertura assicurativa per i veicoli.

Le forze dell’ordine hanno iniziato immediatamente a inseguire la macchina che ha tentato di fuggire, prendendo, a tutta velocità, la strada che conduce alla Valle di Borzago, dopo essere entrato a tutta velocità nel centro abitato di Spiazzo. Dopo alcuni minuti di fuga è stato costretto a desistere ed è stato raggiunto dagli agenti della polizia.

Le conseguenze del folle gesto sono state: il sequestro del veicolo, la violazione previste dal Codice della Strada per un ammontare di circa 6 mila euro.

Le sanzioni principali per guida senza patente sono: una sanzione che varia da 2.257 a 9.032 euro e l’arresto fino a un anno nel caso di reiterazione dell’infrazione perpetrata nel biennio successivo. La guida senza certificato di abilitazione o con lo stesso scaduto, prevede sanzioni da 168 a 674 euro; una sanzione accessoria è quella del fermo del veicolo per 60 giorni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche