×

In Italia la marijuana potrebbe diventare legale

cannabis legale in italia

cannabis legale in italiaProposta al vaglio del Governo: legalizzare la cannabis in piccoli quantitativi e solo per maggiorenni.

Modificare la legge Fini-Giovanardi: equiparare droghe leggere e pesanti

Una probabile modifica alla legge Fini-Giovanardi potrebbe legalizzare in Italia la coltivazione e la commercializzazione di piccoli quantitativi di “erba” (marijuana).

Lo scopo iniziale, di chi ha proposto la modifica, è di cancellare l’equiparazione tra droghe “leggere” e “pesanti”, come eroina, cocaina e crack. Proprio in questi giorni la Commissione Giustizia della Camera dei Deputati ha cominciato ad esaminare la proposta dei deputati Farina, Migliore e Airaudo. Le modifiche riguardano principalmente gli articoli 73 e 75 che, secondo i firmatari, sarebbero illogiche dal momento che equiparano il trattamento sanzionatorio per «le ipotesi illecite penalmente rilevanti, a prescindere dalla tipologia di stupefacente».

Andrebbero invece distinte, a detta dei deputati di Sel, i vari tipi di droghe. Principalmente la motivazione di questa modifica servirebbe come metodo per snellire i processi e di conseguenza non pesare sulle casse dello Stato, con processi ai danni di spacciatori – solo nel 2011 sono stati spesi 2 miliardi di euro per le spese processuali –.


Contatti:
21 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Capichi Imazio
29 Luglio 2013 12:22

ES LA ÚNICA MANERA EFECTIVA DE LUCHAR CONTRA EL NARCOTRAFICO

In Italia la marijuana potrebbe diventare legale - videoroof.com
29 Luglio 2013 15:53

[…] Continua a leggere: […]

Melissa E Raul
29 Luglio 2013 16:11

che schifo!

Andrea Pendini
29 Luglio 2013 17:37

che schifo cosa?

Alessio Spadii Spada
29 Luglio 2013 18:56

tanto tra nicotina e alcol, cosa volete che cambi? tanto chi la fuma prima, la fuma anche ora! poi almeno lo stato ci guadagna, mettendo tasse! anche se io abolirei sigarette e alcolici!

Alessio Spadii Spada
29 Luglio 2013 18:56

tanto tra nicotina e alcol, cosa volete che cambi? tanto chi la fuma prima, la fuma anche ora! poi almeno lo stato ci guadagna, mettendo tasse! anche se io abolirei sigarette e alcolici!

Stefano Pedrocca
29 Luglio 2013 19:12

legalize italy 2013 !!!!!!!!!!!!!!

Ugo Ragionier
30 Luglio 2013 06:20

proposta troppo intelligennte per esser accettata da politici vecchi e corrotti e merdosi!!

Andrea
30 Luglio 2013 13:07

Se siete interessati ad informarvi in merito, invito tutti a visitare la pagina web ProgettoFreeweed.it/ da li riuscirete ad avere tutti i link per seguirci anche su fb e twitter

Marta Basso
30 Luglio 2013 22:11

freeweed.it
Basta col proibizionismo!

Marta Basso
30 Luglio 2013 22:11

freeweed.it
Basta col proibizionismo!

Tine Tek
31 Luglio 2013 01:03

guardiamo gli US! la marijuana per uso farmaceutico ha portato la stessa somma di soldi del nostro debito pubblico nella casse dello stato…IN UN ANNO!!!! Svegliamoci e svegliatevi..un po di verde oltre che a farci felici e contenti potrebbe risolvere tanti altri problemi.

Jax la Brace
31 Luglio 2013 08:21

quando torni avrai della weeeeeed strasecca a casaa

Lara Sebastianelli
6 Agosto 2013 07:17

Otto Milioni di consumatori di Cannabiss Mendoza. A tanto ammontano gli Italiani che fumano la Marijuana. Un esercito vero? Si stima che un quarto siano coltivatori domestici che già da tempo questi individui non sono più dipendenti dalla Camorra o della Ndrangheta grazie solo al loro coraggio e alla loro discrezione.

Paco Grana
18 Agosto 2013 10:28

ahahahaahahahahahaha

Francisco Panchovilla
19 Agosto 2013 14:50

TENIAMO LE DITA INCROCIATE!

Roberta Privato
19 Agosto 2013 15:39

e tassata ferocemente?

Francisco Panchovilla
19 Agosto 2013 15:48

Basta che sia liberata per settordicimila motivi.

Samuel Luiu
24 Agosto 2013 23:05

legale e basta! senza piccoli quantitativi e stronzate varie! LIBERA!

Luca Borzì
4 Ottobre 2013 19:05

Francisco Panchovilla SPERIAMO NON LA METTANO MAI!

Cristian Ghittoni
3 Novembre 2013 18:16

Luca Borzì asino. vai a cagare


Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora