×

Incidente sul lavoro a Treviso, operaio 48enne cade e sbatte la testa: morto per trauma cranico

Il grave incidente accaduto in provincia di Treviso ha causato la morte di un uomo di 48 anni: fatale un trauma cranico.

Incidente sul lavoro a tREVISO

Un terribile incidente sul lavoro è accaduto a Caerano San Marco, in provincia di Treviso, durante la mattinata di mercoledì 13 ottobre 2021. La notizia è stata riportata da Il Gazzettino.

Incidente sul lavoro a Caerano San Marco (Treviso), cosa è accaduto 

Un uomo di 48 anni ha sbattuto la testa e sarebbe deceduto nel cantiere edile di via Cadore dove stava lavorando. La vittima è un uomo residente a Pieve del Grappa morto dopo aver sbattuto la testa alla spigolo di un bidone.

Incidente sul lavoro a Caerano San Marco (Treviso), la dinamica 

Inizialmente alcuni organi d’informazione avrebbero parlato di un uomo schiacciato da alcuni pannelli, ma con il passare delle ore la reale dinamica sarebbe venuta fuori.

Sul luogo dell’incidente sono giunti i carabinieri e il personale sanitario che non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Hanno raggiunto il luogo della tragedia anche il Servizio prevenzione igiene sicurezza ambienti di lavoro (Spisal).

Incidente sul lavoro a Caerano San Marco (Treviso), altri dettagli

La vittima dell’incidente sul lavoro è Nazif Ajdarovsky che avrebbe riportato un grave trauma cranico. L’uomo di 48 anni, morto durante un incidente, viveva a Paderno del Grappa: era sposato e aveva dei figli. 

Contents.media
Ultima ora