×

Intervista a Ludovico Aldasio: “Rappresento il nuovo intrattenimento italiano e sogno il cinema”

Ludovico Aldasio ha 3 milioni di follower e un successo internazionale: la sua intervista per Notizie.it.

aldasio-ludovico

Su Instagram oltre 3 milioni di followers, un vero e proprio fenomeno della risata che ha riscosso successo anche fuori dall’Italia. Come ha fatto ? Abbiamo avuto il piacere di intervistare l’influencer e content creator del momento, Ludovico Aldasio, esploso letteralmente sui social per i suoi video in cui augura il buongiorno alle persone con look stravaganti, ciabatte e parlando tutte le lingue del mondo.

In Italia la tipologia di contenuti che pubblichi non esiste, ti consideri un pioniere di questa tipologia di intrattenimento ?

Sono convinto di rappresentare il nuovo intrattenimento italiano ed il successo che sto riscuotendo grazie ai miei video è internazionale, infatti alcuni miei video sono arrivati in tendenza in Inghilterra, Francia, Spagna e Portogallo, proprio per via del contenuto del “Buongiorno” totalmente innovativo e che tutti capiscano essendo parlato nella loro lingua. Ricevo spesso messaggi di persone che mi ringraziano perché iniziano la giornata con il piede giusto e con il sorriso per via delle mie gag mattutine, tutto questo non ha prezzo. Attualmente con l’aiuto del mio team di videomaker stiamo lavorando a contenuti con molti effetti speciali e mini film muti per rendere il video accessibile a chiunque. In Italia questo format non esiste, dunque mi ritengo pioniere e sono contento che stia piacendo nonostante non sia il classico prodotto che ho sempre pubblicato, però è necessario uscire dalla zona di comfort delle volte. In questo periodo ho un forte bisogno di esprimermi e raccontare tramite ispirazioni ed esperienze personali la mia cultura legata al cinema creando dei contenuti di questo stampo.

Si può affermare che i contenuti dei tuoi video siano cambiati moltissimo ultimamente, come mai ?

“Sono convinto che se un prodotto funziona non abbia bisogno di cambiamenti, bensì di essere “svecchiato” e migliorato ove possibile. Amo i miei video e mi divertono moltissimo quando li guardo, solo sentivo la necessità di portare alle persone un contenuto ancora più innovativo e diverso da ciò di cui li avevo abituati. Sto collaborando con molte persone in questo periodo e ciò significa avere maggior fonte di ispirazione, soprattutto quando sei in contatto con realtà internazionali che hanno una corrente di pensiero che non ci appartiene per via di tradizione e cultura legata alla loro nazione. Qui si può imparare davvero tantissimo”.

Come è stato poter dare il “Buongiorno” su Rai 1 ?

“È stata davvero una esperienza indimenticabile, mi auguro si possa replicare in futuro. Sono riuscito a farmi conoscere per come sono davvero e per ciò che faccio dalla fetta di persone che non utilizza i Social Network, dunque è stato anche funzionale per me da questo punto di vista. Penso di essere il primo ad aver partecipato ad una intervista su Rai 1 in ciabatte, ovviamente facendo parte del mio personaggio”.

Quale credi sia stata la chiave del tuo successo ?

“Sicuramente essere unico e diverso rimanendo me stesso. Non ho mai seguito trend o challenge ma ho sempre creato contenuti nuovi che potessero identificarsi per la loro unicità. A partire dal “Buongiorno” che ha riscosso successo internazionale fino ai nuovi video molto americani pieni di effetti speciali. Amo trasmettere e comunicare, è davvero un bisogno che ho innato”.

Hai dei modelli di riferimento ?

“Da sempre strizzo l’occhio verso il cinema americano, dunque nutro un amore incondizionato verso Steve Carell, lo reputo l’attore che più mi ha trasmetto emozioni. Inoltre anche Will Ferrel e Kevin Hart. Amo molto anche il cinema indiano con “Bollywood” e quello giapponese e coreano. Cerco di prendere ispirazione da tutto ciò che ho intorno. In Italia sono cresciuto con Massimo Boldi e Christian De Sica, e ammiro moltissimo Alberto Soldi e Jerry Calà”.

Quale effetto ti fa la notorietà ?

“Sono contento quando le persone mi fermano per strada e mi ringraziano per i contenuti che pubblico, sono loro che mi fanno andare avanti e continuare a sperimentare. E’ sempre bello scambiare qualche chiacchiera in giro, sono grato a loro che apprezzano la mia arte”.

Finalmente sei tornato in televisione, affianco della modella e giornalista Michela Persico, nello show serale di 7Gold “Influencer di stagione”, come sta andando questa tua nuova esperienza?

“Molto bene, sono soddisfatto di questa avventura che ho appena iniziato, mi trovo molto bene con il team e svolgo il ruolo di opinionista, dunque suggerisco a giovani influencer cosa fare e come comportarsi su Instagram; logicamente non può non mancare un pizzico di ironia. Amo fare televisione e stare davanti alle telecamere trasmettendo emozioni alle persone, per cui sono contentissimo”.

Un’ultima domanda, qual è il tuo sogno nel cassetto ?

“Sogno il cinema e di raggiungere qualunque persona al mondo con il mio intrattenimento, l’arte più bella al mondo, soprattutto in un periodo storico come quello odierno in cui si necessitiamo di più leggerezza sui Social, senza essere superficiali o ignorare il mondo, semplicemente prenderci quei minuti per evadere momentaneamente da una realtà che bramo migliori. La televisione mi sta aiutando moltissimo in questo momento a scindere l’intrattenimento Social con quello dello spettacolo”.

Contents.media
Ultima ora