×

Salvini dopo l’incontro a Palazzo Chigi: : “Non faremo cadere Draghi ma rivogliamo il nucleare”

Salvini ha intenzione di pressare il governo sul nucleare, il fisco e gli sbarchi.

Matteo Salvini

Le due vie che Matteo Salvini ha chiarito in una lunga intervista al Corriere della Sera sono nette, non necessariamente connesse: “Non faremo cadere Draghi ma rivogliamo il nucleare”. Che Salvini non voglia far cadere Draghi è emerso come risultato del summit del centrodestra con il premier a Palazzo Chigi.

Il politico sottolinea inoltre che l’Italia è l’unico paese del G20 a non avere centrali nucleari.

Salvini: “Non faremo cadere Draghi”

Salvini però ha intenzione di fare pressing su fisco e sbarchi. Si è espresso sul tema: “C’è la disponibilità del governo a cambiare il testo. Se ci fossimo seduti e ci avessero detto di prendere atto che il testo è immodificabile, sarebbe stato molto diverso”. E ancora: “E invece, insieme a tutto il centrodestra di governo, abbiamo ascoltato parole diverse.

Ci lavoreremo a Pasqua e a Pasquetta, ma contiamo di portare l’esecutivo su posizioni condivise di equilibrio”.

“Siamo gli unici del G20 senza nucleare”

Infine il tema nucleare: “La settimana prossima chiederemo di mettere ai voti la nostra mozione sul ritorno al nucleare. Vedremo cosa ne dicono coloro che non vogliono più il gas russo. Siamo l’unico paese del G20 a non avere centrali nucleari, Boris Johnson ha appena annunciato 9 nuovi impianti, Emmanuel Macron ha detto che ci investirà 50 miliardi e altre ne stanno aprendo in tutta Europa.

Mi dicono che daranno risultati tra dieci anni? Se non partiamo non arriveranno mai”.

Contents.media
Ultima ora