×

Luca Richeldi: “I tamponi danno una fotografia sbagliata, troppi falsi negativi”

Nello studio della Gruber Luca Richeldi lo ha spiegato chiaramente: “I tamponi danno una fotografia sbagliata, nelle maglie ci sono troppi falsi negativi”

Il professor Luca Richeldi

Il professor Luca Richeldi lo ha detto chiaramente ospite ad Otto e Mezzo da Lilli Gruber: “I tamponi danno una fotografia sbagliata, ci sono troppi falsi negativi”. Lo pneumologo del Cts e direttore di Uoc al Gemelli di Roma ha illustrato il quadro alla luce dell’entrata in vigore del Super Green Pass fortemente voluta dal governo Draghi in odor di compattezza decisionale per “blindare” il Natale e l’economia del paese in un momento cruciale. 

Richeldi, i tamponi e la “fotografia sbagliata” che possono dare facendo guai seri

Ovviamente nella trasmissione su La7 il tema era proprio quello della nuova certificazione verde, delle restrizioni per i non vaccinati e del metodo “alternativo” finora in vigore per ottenere il Green Pass. Perciò Richeldi ha spiegato: “Nelle terapie intensive la grande maggioranza è gente che non si è vaccinata. Draghi ha fatto bene ad annunciare il Super Green Pass“. 

La “fotografia sbagliata” che danno i tamponi e il si di Richeldi al Super Green Pass

Richeldi non ha remore infatti nel dire che i tamponi, specie quelli rapidi, sono diventati un problema: hanno un margine di errore che in pratica mette in giro falsi negativi, cioè persone positive al virus e convinte di non esserlo. Ha spiegato Richeldi: “Danno una fotografia sbagliata, c’è una maglia in cui si può infilare una parte di falsi negativi”. 

La profezia di Richeldi dopo la fotografia sbagliata dei tamponi: “Molti non vaccinati si ricrederanno” 

E ancora: “Ora secondo me molti non vaccinati si ricrederanno”. Poi la chiosa: “Ai vaccinati non è stato detto di essere irresponsabili, bisognerà ancora mantenere il distanziamento sociale e le mascherine. Questo è un aggiustamento di fronte a una situazione che vede un rialzo non esponenziale“. 

Contents.media
Ultima ora