×

Mafia, anniversario morte Rosario Livatino: al via la causa di canonizzazione

default featured image 3 1200x900 768x576

Il 21 settembre 1990 moriva in un agguato mafioso il giudice Rosario Livatino. Oggi prende il via la causa si canonizzazione.

lapide LivatinoCANICATTI’ (Agrigento) – Nel giorno del 21esimo anniversario della morte del “giudice ragazzino”, Rosario Livatino, soprannominato così dall’allora Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, prende il via la causa di canonizzazione avviata dalla diocesi di Agrigento.

Il giovane magistrato fu ucciso in un agguato mafioso a soli 37 anni, il 21 settembre del 1990.
Si avvera cosi il desiderio del padre Vincenzo che sul punto di morte disse: «Prima di chiudere gli occhi vorrei vedere riconosciute le straordinarie virtù di Rosario». Sarà l’arcivescovo monsignor Francesco Montenegro a presiedere la celebrazione eucaristica presso la Chiesa di S.Domenico a Canicattì. Per l’occasione in mattinata è stata deposta una corona di fiori nel luogo del delitto, cui colpevoli sono stati tutti condannati all’ergastolo.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora