×

Mal di testa da 3 giorni, in realtà è un ictus

Condividi su Facebook

Una ragazza inglese di venti anni con il mal di testa da tre giorni ha scoperto che il suo problema non era una banale emicrania, ma un vero e proprio ictus.

Si chiama Millie Carrington e la sua storia è stata resa nota dal britannico Mirror.

Tutto è avvenuto a Harrogate, in Gran Bretagna, dove la ragazza vive e studia (è una studentessa di Storia dell’Arte all’Università di Edimburgo). Millie ha iniziato a sentire fastidio al capo, ma ha pensato si trattasse di un semplice mal di testa. Ha provato a risolvere con dei comuni analgesici, ma il dolore continuava. Dopo tre giorni, però, i sintomi sono diventati più gravi. “Stavo lavorando” ha raccontato Millie, “quando all’improvviso non riuscivo più a parlare bene“.

Da qui la decisione di andare dal medico, dove ha scoperto di avere avuto un ictus.

Ora Millie è in riabilitazione, ma la giovane età le ha consentito di subire danni molto limitati e, forse, del tutto recuperabili. “Ho ancora problemi di linguaggio” racconta oggi la ragazza, “sono molto stanca e soffro di ansia, ma per fortuna sono giovane e il cervello è stato in grado di recuperare. Da quando sono stata male certo di sensibilizzare i ragazzi sul tema dell’ictus giovanile, ancora poco conosciuto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Contents.media