Milano: Antinori prosciolto, nessun commercio di ovociti
Milano: Antinori prosciolto, nessun commercio di ovociti
Cronaca

Milano: Antinori prosciolto, nessun commercio di ovociti

Antinori

Il ginecologo Severino Antinori è stato prosciolto dal gup di Milano. Cade quindi l'accusa di commercio illecito di gameti umani.

Il gup di Milano ha prosciolto il ginecologo Severino Antinori dall’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commercializzazione illecita di gameti umani. Il giudice, nel prendere questa decisione, potrebbe aver applicato le nuove direttive europee riconoscendo che i compensi alle donne che donano gli ovociti sono legittimi. Nel febbraio 2018 Antinori era stato condannato a 7 anni per i reati di lesioni aggravate e rapina di ovociti, a seguito della denuncia di una sua ex infermiera.

Commercio ovociti: Antinori assolto

Il noto ginecologo Severino Antinori è stato prosciolto dall’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commercializzazione di gameti umani. A deciderlo il giudice dell’udienza preliminare di Milano Alfonsa Ferraro. Secondo la Procura, il medico aveva elargito compensi alle donatrici di ovociti ricoverate presso due cliniche, una a Siviglia (Spagna) e l’altra a Praga (Repubblica Ceca). Per l’accusa i gameti sarebbero stati poi rivenduti a delle coppie che si erano rivolte alla clinica Matris, guidata da Antinori, perché non riuscivano ad avere dei figli.

In base alle ricostruzioni degli inquirenti, la compravendita di ovociti sarebbe avvenuta anche alla clinica “Le Betulle” ad Appiano Gentile, in provincia di Como.

Per comprendere perché il gup ha stabilito che non c’è stato alcun traffico di ovociti bisognerà aspettare le motivazioni della sentenza.

Stando alle prime ipotesi il giudice potrebbe aver applicato le nuove direttive europee, le quali riconoscerebbero che i compensi versati alle donne che si sono sottoposte alla donazione dei gameti sono legittimi. Il gup ha assolto con formula piena anche una delle segretarie della clinica Matris di Milano, che aveva scelto il rito abbreviato. Il giudice ha invece stralciato la posizione di 9 imputati, e trasmesso per competenza gli atti a Como.

Rinviato a giudizio per reati minori

“Il giudice ha finalmente sancito che il professor Antinori non ha mai fatto commercio illecito di ovociti” è stato il primo commento a caldo degli avvocati Gabriele Vitiello, Tommaso Pietrocarlo e Carlo Taormina, difensori del ginecologo.

“Peraltro – sottolineano – il Tribunale del Riesame lo aveva più volte affermato”. “Siamo soddisfatti perché questa decisione riabilita professionalmente un grande scienziato che da molti anni è stato ingiustamente fatto oggetto di indagini che sono cadute nel nulla”.

Severino Antinori è stato però rinviato a giudizio, insieme a un altro co-imputato, per altri reati minori tra cui truffa ed estorsione. Questo processo inizierà il prossimo 13 novembre.

Condanna a febbraio per rapina di ovociti

Il Tribubale di Milano aveva condannato il medico Severino Antinori nel febbraio 2018. I giudici gli avevano inflitto una pena di 7 anni e 2 mesi di carcere per i reati di lesioni aggravate e rapina di ovociti. Il processo era nato a seguito della denuncia di una ex infermiera del ginecologo la quale sostiene di aver subìto nell’aprile 2016 un prelievo forzato di otto ovociti.

Questi sarebbero stati successivamente impiantati in altre pazienti della clinica Matris. Il ginecologo fu anche “interdetto dall’esercizio della professione medica” per “5 anni e 6 mesi”. La misura, però, diventerà esecutiva solo con un’eventuale condanna definitiva.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Huawei P10 Lite 32GB 4GB Ram Black - Nero
209 €
Compra ora
Diadora Cyclette Cleo Rigenerata
89.95 €
189 € -52 %
Compra ora