×

Milano, picchia la moglie e la insegue armato di martello: “Brucio te e i bambini”

Un 38enne è stato arrestato in flagranza di reato e condotto in carcere. Da anni maltrattava e insultava la moglie, dalla quale ha avuto 3 figli.

Milano picchia moglie martello

Non si arrestano i casi di violenza domestica e di maltrattamenti ai danni delle donne. Non basta un giorno dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne. Non bastano gli appelli né sembrano essere sufficienti le testimonianze più strazianti, che toccano il cuore e lo inondano di dolore.

Lo testimonia quanto successo a Milano, dove un uomo ha picchiato la moglie, l’ha inseguita con un martello e ha minacciato sia lei sia i loro bambini.

Milano, uomo picchia la moglie e la insegue con un martello

Proseguivano da anni le violenze contro la moglie, una donna di 32 anni. Dal 2015 il marito, di 6 anni più grande di lei, ha iniziato a maltrattarla e picchiarla. Spesso le violenze avvenivano davanti ai loro tre figli.

Il più grande ha solo 10 anni.

Ora i Carabinieri hanno colto l’uomo in flagranza di reato. Il 38enne, aggredendo nuovamente la moglie, l’ha picchiata e inseguita con un martello, urlando: “Brucio te e i bambini”.

Milano, uomo picchia la moglie e la insegue con un martello: arrestato il marito

I Carabinieri hanno arrestato l’uomo, che è stato trasferito in carcere. Su di lui grava l’accusa di maltrattamenti nei confronti della moglie. In seguito all’ultima aggressione subita, la donna ha chiamato i militari, che sono prontamente arrivati nell’appartamento in cui vive con marito e figli, mettendo le manette ai polsi del 38enne.

Il giudice per le indagini preliminari, Giovanni Gerosa, ha disposto un’ordinanza di custodia cautelare.

Milano, uomo picchia la moglie e la insegue con un martello: il racconto della donna

Stando a quanto raccontato dalla donna, il marito spesso l’avrebbe colpita al volto con pugni e calci, oltre ad averle distrutto tre volte il telefono. In un’occasione, l’uomo ha persino rincorso la donna con un martello. Fortunatamente, è riuscita a fuggire e nascondersi dai vicini.

“In questa casa non entrerà nessuno, L’ho costruita io e io la distruggo”, diceva l’uomo.

Contents.media
Ultima ora