Mistero spelacchio: prima il via allo smontaggio poi lo stop
Mistero Spelacchio: prima il via allo smontaggio poi lo stop
Roma

Mistero Spelacchio: prima il via allo smontaggio poi lo stop

Mistero spelacchio

Una squadra di operai lo sta riaddobbando ed ora l'albero sarà rimosso venerdì.

Mistero Spelacchio: dopo esser durato meno del previsto, a Roma si sono vissuti momenti di suspence in merito al suo smontaggio. Alla fine però, il Campidoglio ha sciolto ogni riserva e ha deciso: giovedì sarà ufficialmente rimosso, e dal suo legname nasceranno gadget ricordo e una “Baby Little Home”, un’accogliente casetta con tanto di fasciatoio, poltrona per l’allattamento e tavolo da gioco, che consentirà alle mamme di accudire i propri bambini.

Mistero Spelacchio

A parlare di tutto ciò, è stata la sindaca Virginia Raggi, che ha detto: “Con il passare dei giorni Spelacchio si è conquistato la simpatia e l’affetto della stragrande maggioranza delle persone Ora avrà una nuova vita. Vogliamo fare di questa star internazionale un esempio concreto di riuso creativo, perché tutto può tornare a nuova vita. Un modo concreto per dimostrare al mondo che Roma vuole essere sostenibile e persegue con convinzione la strada del riuso, riciclo e recupero di materia”.

Ciò che è successo con Spelacchio, non deve esser vista come una mossa di business da parte della giunta comunale.

A dare maggiore enfasi a questo concetto, c’ha pensato l’assessora alla Sostenibilità ambientale Pinuccia Montanari, che ha detto: “L’albero di Natale di piazza Venezia ha occupato pagine e pagine delle principali testate nazionali e internazionali. È entrato nel quotidiano della gente e ha rapito l’attenzione di radio e tv. La sua nuova vita non è assolutamente un’azione di business. Per questo, non limitiamoci a fare di Spelacchio solo il simbolo delle feste, facciamo di più, eleviamolo a simbolo di un’economia circolare sempre più necessaria per il futuro di Roma e delle nuove generazioni”.

Intanto, in tarda mattinata, quando gli operai avevano già tolto 200 delle 600 palle natalizie e la grande stella che sormontava Spelacchio, il Campidoglio ha bloccato lo smontaggio poiché non aveva dato alcuna autorizzazione. Insomma, un misunderstanding a cui ormai il Comune di Roma ha abituato l’Italia intera.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche