×

Morta dopo 10 anni di coma, nel 2012 il marito l’aveva presa a martellate

La vittima di un brutale crimine che suscitò uno scalpore immenso è morta dopo 10 anni di coma, nel 2012 il marito l’aveva presa a martellate

Brigitte Steger

Morta dopo 10 anni di coma e dopo che, nel 2012, suo marito l’aveva presa a martellate. Alla fine Brigitte Steger, madre di tre figli, si è arresa. La donna, che all’epoca dei fatti era 42enne, si è spenta nella struttura dell’Alto Adige dove era ricoverata da quanto il suo coniuge, Paul Johann Oberkofler, l’aveva massacrata a colpi di martello in testa. 

Morta dopo 10 anni di coma, Brigitte si è arresa

A seguito di quelle tremende ferite Brigitte era stata ricoverata ed era caduta in uno stato di coma da cui non si era più risvegliata fino al decesso avvenuto poche ore fa, il 9 marzo. Suo marito si era suicidato nel 2016. Il gesto dell’aggressore pare fosse stato innescato da una decisione giudiziaria a suo riguardo. La corte di Cassazione aveva infatti annullato la sentenza di secondo grado emessa a suo carico e di conseguenza anche la riduzione di pena da 18 a 10 anni di cui Oberkofler aveva beneficiato. 

Il suicidio del marito dopo la decisione della Suprema

L’uomo era a sua volta ricoverato in una struttura psichiatrica nel veronese e dopo aver saputo che rischiava una pena maggiore con il nuovo processo aveva deciso di farla finita. Anche perché a quel punto Oberkofler sarebbe perciò dovuto tornare in carcere, in attesa di un nuovo pronunciamento della Corte di Appello di Trento. La vicenda di Brigitte suscitò uno scalpore immenso, anche a seguito delle attenuanti riconosciute al marito durante i primi due gradi di giudizio con cui venne vagliato in dibattimento il suo crimine.

Contents.media
Ultima ora