×

Morto Ferruccio Bosello, l’84enne che aveva ucciso la moglie malata di Alzheimer

Ferruccio Bosello, l’84enne che ha ucciso la moglie malata di Alzheimer a Cadoneghe per poi tentare il suicidio, è morto a causa delle ferite riportat

morto

L’84enne Ferruccio Bosello, che a fine ottobre ha ucciso la moglie di 81 anni per poi tentare il suicidio a Cadoneghe, è deceduto a causa delle ferite riportate e del progressivo aggravarsi del suo quadro clinico.

Morto Ferruccio Bosello, l’uccisione della moglie e il tentato suicidio

Nella notte compresa tra il 29 e il 30 ottobre, Ferruccio Bosello ha soffocato sua moglie Natalina Milani, 81 anni, per poi tentare il suicidio, pugnalandosi alla gola e all’addome. Nonostante avesse tentato di togliersi la vita, l’84enne era sopravvissuto alle coltellate autoinferte, era stato soccorso dal 118 ed era stato ricoverato in ospedale in condizioni di salute precarie.

L’uomo era particolarmente provato a causa delle ferite riportate ma, in un primo momento, pareva che il suo quadro clinico fosse in via di miglioramento.

A partire dalla seconda metà di novembre, però, Ferruccio Bosello e costantemente e drasticamente peggiorato, sino al sopraggiungere della morte.

Morto Ferruccio Bosello, autopsia e chiusura dell’indagine per l’omicidio di Natalina Milani

Il seguito al decesso dell’84enne, è probabile che la procura chieda l’esecuzione dell’autopsia ma si ritiene che l’uomo si sia spento per la gravità delle ferite all’addome riportate dopo il suo tentato suicidio.

Ferruccio Bosello era accusato di omicidio volontario per aver soffocato la moglie Natalina Milani: in considerazione degli ultimi sviluppi, l’indagine verrà chiusa per “morte del reo”.

Morto Ferruccio Bosello, l’84enne che aveva ucciso la moglie malata di Alzheimer

Dopo il drammatico omicidio di Natalina Milani e il trasferimento di Ferruccio Bosello in ospedale, le due figlie della coppia si erano recate presso la struttura sanitaria in cui era stato ricoverato il padre. In questa circostanza, l’uomo aveva raccontato alle figlie di non aver assassinato la moglie ma di averla trovata morta e di aver deciso, quindi, di togliersi la vita per non essere un peso per i suoi familiari.

L’autopsia condotta sull’81enne, tuttavia, ha rivelato che la donna è morta per soffocamento. A quanto si apprende, Natalina Milani era malata di Alzheimer e da svariati anni trascorreva le sue giornate allettata, senza riuscire a parlare e senza riuscire a riconoscere il marito o i tre figli Patrizia, Tiziana e Davide.

Date le condizioni dell’81enne, è probabile che Ferruccio Bosello abbia deciso di uccidere la moglie per liberarla dalle sofferenze causate dalla malattia e sopraffatto dal dolore provocato dall’assistere impotente al graduale consumarsi della compagna.

Contents.media
Ultima ora